| categoria: turismo

L’Antitrust sanziona il web: multe sulle offerte turistiche ingannevoli

Andrea Costanzo, Presidente di FIAVET Lazio

E’ un servizio reso agli utenti e insieme agli esercenti di categoria l’ultima decisione dell’Antitrust in materia di comunicazioni commerciali on line sui servizi turistici. Così la Fiavet Lazio che esprime soddisfazione in merito alla decisione dell’Antitrust di sanzionare i portali on line (dedicati ai servizi turistici) per i quali si è riscontrata la diversità di importo tra l’offerta pubblicata sull’home page dei siti e le tariffe effettive dei servizi erogati. “Non fa piacere la notizia di una multa ad operatori turistici – commenta Andrea Costanzo, Presidente della Fiavet Lazio – ma è da approvare un intervento sanzionatorio che tuteli i consumatori dalle pratiche commerciali ingannevoli e difenda le regole della concorrenza e del libero mercato. Il mezzo internet offre grandi opportunità di comunicazione alle masse, ma le agenzie tradizionali, sia che vendano on line che off line, si vedono troppe volte confrontate nei prezzi con i portali internet anche sui media nazionali, che con la loro comparazione delle tariffe inducono a  pensare che la vendita on line sia sempre più vantaggiosa. Questo provvedimento – continua Costanzo – riequilibra il confronto tra le imprese e avverte il cliente che questo principio non sempre corrisponde a verità. Si tratta inoltre di un primo passo verso una presa d’atto da parte delle Istituzioni della grande necessità di ulteriori norme che regolino il mercato on line e dedichino maggiore attenzione nei controlli”. CDL

Ti potrebbero interessare anche:

Ultimi ritocchi al carnevale gallurese, sarà low cost
Albergatore day, turismo nel Lazio: Roma apre a Pechino
ESTATE/La campagna toscana tra le mete preferite
Saranno 32 milioni gli italiani in vacanza quest'estate
L'Umbria si rimette in moto per rilanciare il turismo
Basilicata misteriosa, i segreti di Acerenza



wordpress stat