| categoria: sport

La Juve inaugura il nuovo stadio, un gioiellino da 120 milioni di euro

Dopo tre anni di lavori 120 milioni di euro di spese, lo Juventus Stadium (il nome è ancora provvisorio) apre le porte ai tifosi. La nuova casa della squadra bianconera sarà inaugurata contro il Notts County, il club che nel 1903 spedì al club torinese le prime divise bianconere. Prima della gara, uno show con tutte le stelle della squadra attuale e vecchie glorie hanno fatto la storia della Vecchia signora e del calcio italiano. Ma il vero protagonista sarà lo stadio, pensato esplicitamente per il calcio e per le esigenze della squadra: 41mila posti, ambiente raccolto, nessuna pista di atletica, prime file vicinissime al campo: 7,5 metri. All’esterno, l’aspetto è avvenieristico, con la caratteristica di due pennoni alti 86 metri, e decorati con il tricolore per sottolinearn l’italianità.

AGNELLI «E’ bello poter parlare di un nuovo stadio». Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, è elettrizzato. Il numero uno di corso Galileo Ferraris non vede l’ora di godersi giovedì la presentazione del nuovo impiato. «Ora inizia una nuova era e siamo orgogliosi di portare a termine questo investimento. Ci abbiamo creduto e questo ci darà un vantaggio importante per i prossimi 5-6 anni». Sulla prossima stagione l’ottimismo è totale: «Abbiamo seguito un programma logico e ragionevole, concordato con Marotta. Siamo consapevoli che alcune squadre hanno qualcosa in più, ma riuscendo a dare il 105-110% potremo dire la nostra».

Ti potrebbero interessare anche:

Icardi: mi manda il Barcellona ma non sono un fenomeno
Cori razzisti e striscioni, daspo a quattro ultrà della Lazio
NUOTO/Federica Pellegrini racconta il suo mondiale
Empoli-Roma 0-1: autogol e punteggio pieno per i giallorossi
La Samp ribalta la Roma, in tre minuti Spalletti va ko
UDINESE TORNA A VINCERE, GENOA ASSEDIO INUTILE



wordpress stat