| categoria: gusto, turismo

Montelupo fiorentino, le feste con i cibi di strada

Sabato 17 e domenica 18 dicembre a Montelupo Fiorentino (Fi) si svolgerà «Streetfood sotto l’albero» per un assaggio del cibo di strada genuino italiano con marchio originale. L’appuntamento goloso «sotto l’albero» si svolge in piazza dell’Unità Europea ed è abbinato a «Gourmet»: la kermesse eno-gastronomica organizzata dal Comune di Montelupo che attira curiosi e golosi in pieno clima natalizio. Non mancherà il fritto misto, il lampredotto, gli arrosticini abruzzesi, le specialità ferraresi e pugliesi, lo streetfood tipico siciliano come pani cà meusa, arancini, cannoli e cassate. Il tutto è abbinato alle birre artigianali italiane anche natalizie e che dimostreranno che si può scegliere il prodotto toscano o comunque italiano senza installare i mercatini francesi, tedeschi o svizzeri se non altoatesini come molti territori italiani propongono da sempre. Tra i birrifici ci sarà anche «Amiata» di Arcidosso (Gr), neo campione del mondo con la birra di castagne «Bastarda Rossa» al concorso tenutosi a ottobre scorso a Strasburgo (Francia). I protagonisti dell’evento «Streetfood sotto l’Albero», oltre ai cibi di strada toscani, pugliesi, siciliani o abruzzesi porteranno prodotti tipici confezionati da vendere come idee originali per regali natalizi presso i loro stand addobbati a festa. Alle sette tappe del tour Streetfood 2011 «I Mille Cibi di Strada Italiani» partito a marzo, proseguito fra Toscana e Umbria e concluso con enorme successo ad Arezzo l’1 e 2 ottobre scorsi, si aggiunge l’extra natalizio, nato dall’interesse di Montelupo F.no (Fi), paese già noto per la sua produzione artigianale di ceramiche, di rinnovarsi in maniera originale e di qualità e dall’operosità e intraprendenza dell’Associazione Streetfood (www.streetfood.it) che non perde occasione per ribadire l’originalità e primogenitura del progetto di ricerca e promozione del cibo di strada, soprattutto se italiano

Ti potrebbero interessare anche:

Val d'Aosta a cavallo della primavera tra ciaspole e pedule
Alla scoperta dei luoghi del Tiziano tra arte e Prosecco Superiore
De Girolamo, bloccata la vendita del falso prosciutto San Daniele in Inghilterra
Carnevale, parte a Venezia l'edizione 2014
Neve sulle Dolomiti, l'inverno chiude in bellezza
Ristorante il 'cavallino bianco', cucina romana di tradizione



wordpress stat