banner speciale sanremo 2020
| categoria: attualità

Scampia dice no alla fiction su Gomorra

Il presidente della Municipalità di Scampia, a Napoli, Angelo Pisani, ha reso noto di aver negato “qualsiasi autorizzazione allo sfruttamento di immagini e luoghi in danno del territorio” per una Gomorra-Scampia; richiesta avanzata, spiega, “da una società per conto di Sky, che ha acquisito i diritti del libro di Saviano”.Con il suo atto Pisani non vuole consentire “altre speculazioni mediatiche e cinematografiche sul nostro quartiere”. “Non consentiremo – aggiunge – di danneggiare il presente e il futuro di tanti giovani che devono essere orgogliosi di vivere in questa zona a nord di Napoli”.
La decisione adottata riguarda “non il divieto di filmare le Vele o altre zone del quartiere” ma “la possibilità di occupare il suolo pubblico per realizzare sceneggiature, posizionare telecamere, e il parcheggio dei camion. La mia diffida, in sostanza, vuole impedire l’utilizzo strumentale di qualsiasi immagini delle Vele e del territorio”. L’atto di Pisani (presidente eletto in una lista appoggiata dal centro destra) arriva alla vigilia delle riprese che dovrebbero iniziare il 28 gennaio prossimo. Sul territorio si combatte da tempo una faida tra gruppi contrapposti e a colpi di agguati per il controllo del mercato della droga più grande d’Europa.

Ti potrebbero interessare anche:

Maturità, “La ricerca scommette sul cervello” è la traccia preferita dagli studenti
Fondi per centrale biomasse, indagato il presidente del Molise
LAVORO/I dati sulla disoccupazione creano assuefazione
Coppia assassinata nel Catanese. Fermato 18enne ivoriano
La Ue ci prova, quote obbligatorie di migranti e multe ai Paesi che non accolgono
Manchester, Ariana Grande «devastata» dal dolore. Tour in Europa annullato



wordpress stat