| categoria: attualità, sanità Lazio

Bondi si dimette, spending review addio. Palumbo nuovo commissario

Filippo Palumbo

Colpo di scena, Bondi se ne va, rassegna le dimissioni, ed è sostituito da una strana coppia. ”Il Consiglio dei Ministri, appositamente convocato, ha preso atto delle dimissioni dai propri incarichi istituzionali rassegnate dal dottor Enrico Bondi” E’ quanto si legge in una nota del governo. Al suo posto è stato nominato il dottor Mario Canzio, Ragioniere generale dello Stato. Canzio sarà Commissario straordinario per la razionalizzazione della spesa pubblica per l’acquisto di beni e servizi. Inoltre, il Consiglio ha deliberato di conferire al dottor Filippo PALUMBO, attuale Capo Dipartimento della programmazione e dell’ordinamento del Servizio sanitario nazionale presso il Ministero della Salute, l’incarico di Commissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi nel settore sanitario della Regione Lazio, fino all’insediamento del nuovo Presidente della Regione Lazio. La decisione del consiglio dei ministri si presta a interpretazioni diverse: c’è una ragione politica, visto che Bondi sta affiancando Monti nella elaborazione delle liste per il partito del premier e non può svolgere due incarichi così delicati nè essere considerato super-partes, e ci può essere una ragione tecnica e umana, personale. Bondi ha visibilmente annaspato di fronte ai problemi della sanità laziale, ha sollevato malumore, ha aumentato il caos. Non poteva restare. Ma va anche detto che così chi gli succede deve cominciare tutto da capo, ed è un guaio perchè i problemi non possono aspettare il nuovo governo regionale. Palumbo è un tecnico fedelissimo del ministro Balduzzi. Va da sè che i due attuali subcommissari Giorgi e Spata dovrebbero considerare chiusa la loro esperienza. Redazione Online News Copyright © 2013 – tutti i diritti riservati

Ti potrebbero interessare anche:

"Esternalizzati e precari, una bomba a orologeria"
SPENDING REVIEW/ Cottarelli: 'Pubblicheremo sul web i risparmi ottenuti'
S.GIOVANNI/ La “camera bianca” dove nascono i farmaci che salvano la vita
FOCUS/ Parigi, Abaaoud era in Francia, bufera sugli 007
Cucchi fu ucciso»: la Procura accusa i tre carabinieri di omicidio preterintenzionale
QUIVITERBO/ Inaugurato nuovo centro Alzheimer a San Martino al Cimino



wordpress stat