| categoria: sanità

In un ospedale di Napoli mancano le garze, interventi sospesi

In ospedale mancano le garze e la direzione sanitaria blocca gli interventi chirurgici: succede al San Giovanni Bosco di Napoli dove ieri e’ stata diramata una circolare dai vertici sanitari con cui e’ stato disposto per oggi lo stop agli interventi a eccezione di quelli d’urgenza. Dall’Asl Napoli 1 nessun dettaglio sul disservizio, ma rassicurazioni sul fatto che si sta gia’ provvedendo a risolverlo. Intanto pero’ i medici dell’ospedale lamentano una situazione ai limiti del sopportabile. ”E’ da almeno un mese che va avanti questa situazione – dice un chirurgo – all’occorrenza siamo costretti a chiedere in prestito le garze agli altri ospedali”. Sono 3 le sale operatorie, due delle quali dedicate alle operazioni programmate e una per le urgenze, dove vengono praticati tutti i tipi di interventi: dai pazienti oncologici, alla neurochirurgia. A mancare sono soprattutto le garze laparotomiche. Si tratta di strumenti di fondamentale importanza per la chirurgia addominale. Piu’ grandi dalle classiche garze vengono utilizzate per ‘sbarrare’ porzioni della cavita’ peritoneale o per allontanare le viscere, oltre che per tamponare momentaneamente eventuali fonti emorragiche. In alcuni interventi serve, infatti, circoscrivere il campo operatorio a una determinata zona per evitare la diffusione di fluidi o contaminazioni.
Redazione Online News Copyright © 2013 – tutti i diritti riservati

Ti potrebbero interessare anche:

MOLISE/ Indennità medici di base, indagati il sindaco di Larino e i vertici dell'Asrem
Cinquemila italiani con l'emofilia, vita sempre più normale grazie alle cure
Ictus colpisce sempre di più ma disabilità ridotta del 45%
Meningite, morto 50enne a Roma
INFLUENZA: ESPERTI, 66% CASI DI VIRUS 'IMPREVISTO', DURERÀ ANCORA SETTIMANE
Allarme AIDS: oltre seimila italiani ignorano di essere già malati



wordpress stat