| categoria: politica

Monti: è stata una follia candidarmi

Mario Monti, presidente del Consiglio dei Ministri

“Quello che ho deciso di fare e’ una follia, perche’ le politiche fatte dal Governo sembrano fatte apposta per prendere zero voti”. Lo dice il premier, Mario Monti, durante un dibattito all’Auditorium, sul suo libro ‘La democrazia in Europa’. “Tuttavia – ha aggiunto – se riuscissimo ad ottenere anche un solo voto vorrebbe dire che gli italiani hanno compreso che quelle misure erano necessarie e questo sarebbe un grande salto di maturita’ del Paese”. Monti, riferendosi sempre alla sua decisione di correre alla guida del governo, ha ribadito che “sarebbe stato certamente piu’ comodo per me dire ‘facciamo il Ppe in Italia, eccomi’, oppure semplicemente concludere qui la mia esperienza di governo. Invece – ha concluso Monti – sono dell’idea che all’Italia servono riforme e credo che serva una politica capace di estrarre il meglio dal riformismo del Ppe e da quello del socialismo”. Redazione Online News Copyright © 2013 – tutti i diritti riservati

Ti potrebbero interessare anche:

Il Meeting si schiera con Governo,"Enrico non mollare"
Pannella alla Tv, ho un figlio, forse due
Insulto Pd alla grillina Taversa, è bufera in rete
Berlusconi e il confronto tv: Renzi non mi fa paura ma servono regole precise
REGIONALI SICILIA/ Cancellieri (M5s), appello ai parenti
La conversione digitale del candidato Zingaretti. Funzionerà?



wordpress stat