| categoria: sanità Lazio

Tempi di attesa al Pronto Soccorso, più l’ospedale è grosso più crescono

I tempi di attesa all’interno dei pronto soccorso del Lazio? Aumentano col crescere del livello dell’ospedale. E’ quanto emerge dal Rapporto 2011 sull’attivita’ ospedaliera del Lazio, messo a punto dall’Agenzia di sanita’ pubblica (Asp) della Regione, che ha scattato la fotografia sui tempi di attesa nei reparti di emergenza degli ospedali di Roma e provincie. Un quadro che rende bene l’idea della sofferenza che si vive all’interno di questi dipartimenti, tornata alla ribalta dopo l’allarme ‘ambulanze bloccate’ lanciato oggi dai vertici dell’Ares 118 della Capitale. In sostanza, quello che denuncia l’Ares, e’ che molti mezzi, dopo aver trasportato un paziente presso alcuni pronto soccorso di Roma, rimangono bloccati perche’ il malato e’ costretto a restare in barella a causa della mancanza di posti letto. Dalla ricerca dell’Asp emerge che, nel Lazio, un paziente in codice verde aspetta in media piu’ di un’ora prima di essere visitato. Attesa che si riduce a circa mezz’ora per un codice giallo e a oltre due ore per uno bianco. Dall’indagine dell’Agenzia emerge pero’ con chiarezza la differenza dei tempi di attesa a seconda del tipo di struttura che prende in carico il paziente. Piu’ la struttura e’ complessa, ad esempio un Dea di II livello, e piu’ i tempi si dilatano. Se per un codice giallo in un Dea di I livello si attendono in media 29 minuti per la visita, in un Dea di II livello si arriva ad aspettare mediamente 42 minuti. Stesso discorso per i codici verdi: se in un pronto soccorso l’attesa e’ di 41 minuti, in un Dea di II livello si arriva a 76. Redazione Online News Copyright © 2013 – tutti i diritti riservati

Ti potrebbero interessare anche:

VITERBO/ Belcolle, mancano gli infermieri in sala operatoria
Al Cto un centro dedicato ai malati di Parkinson
Tumore Neuroendocrino. AL San Camillo-Forlanini nascono Net-Unit e Pdta
Asl Roma 3, il direttore generale getta la spugna
Svolta alla Regione, con il taglio dei vitalizi si finanzierà la sanità
Coronavirus: all'Appio Latino isolata clinica in via Vulci. Ventidue i casi positivi



wordpress stat