| categoria: Senza categoria, turismo

Con la ciaspole tra le meraviglie della bassa Val d’Aosta

Nata nel 1994 per ”far conoscere ed apprezzare il paesaggio e le bellezze naturali del territorio valdostano e per valorizzarne gli aspetti storico-culturali”, l’associazione di guide escursionistiche naturalistiche ‘La Genziana’ organizza un ciclo di escursioni invernali con le racchette da neve, incentrato prevalentemente nella bassa Valle d’Aosta, le valli di Ayas, di Gressoney, di Champorcher, di Champdepraz e la Valtournenche. Tutte le uscite di una giornata, con gruppi di minimo 10 persone, prevedono l’accompagnamento di guide dell’associazione. Il costo e’ di 10 euro a persona, gratuito per bambini al di sotto dei 12 anni. Il 27 gennaio i partecipanti verranno condotti ai 2.066 metri del Rifugio ‘Ferraro’ con partenza da Saint-Jacques, nella val d’Ayas, al termine di un’ascesa di 550 metri per 2 ore e 30 minuti di camminata. Il 2 febbraio (e poi ancora il 2 e il 30 marzo) la meta dell’escursione sara’ il Col Giassit con partenza da La Sassa nel comune di Lillianes per tre ore di ascesa, mentre il giorno successivo (poi anche il 31 marzo) si andra’ da Laris ai 2.192 metri del Rifugio Dondena, nella valle di Champorcher, ed il 10 febbraio (ed il 24 marzo) si raggiungera’ il Lac de Serva con partenza da Veulla nel comune di Champdepraz e ritrovo al centro visitatori del Parco Mont Avic di Covarey. Lo stesso giorno (e poi il 24 febbraio e il 24 marzo) e’ in programma anche un’escursione al Col de Lac Blanc, sempre nel territorio di Champdepraz, con partenza da La Cort e arrivo in vetta dopo 3 ore. Il 16 febbraio ed il 16 marzo, invece, gli escursionisti saranno guidati al Col Portola con partenza da La Sassa nel comune di Lillianes: l’itinerario si snoda tra pendii aperti e alpeggi, tra cui Pra Du Bosc, prima di raggiungere Pian des Sorcieres in prossimita’ del colle. Il giorno seguente sara’ la volta di Punta Leretta, raggiunta da Coumarial, nel comune di Fontainemore, dopo tre ore di ascesa all’interno della riserva naturale del Mont Mars, mentre il 3 marzo si arrivera’ all’Alpe Praz Oursie da Veulla nel comune di Champdepraz ed il 10 marzo si raggiungera’ il suggestivo santuario di Clavalite’, nella Valtournenche, con partenza da Cheneil. Il 17 marzo i partecipanti saranno condotti al Lac Vernoille nella valle di Champorcher con partenza da La Cort. Infine, il primo aprile la meta dell’escursione sara’ l’Alpe Pian Tsatse’ a Champdepraz, con partenza da Veulla. Per informazioni www.guidelagenziana.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Chi ha interesse a mettere nell'angolo i grillini?
Riemergere si può ancora, a patto che...
Nemtsov, deputato ucraino arrestato, "picchiato dalla polizia"
TURISMO/ Il sindaco di Subiaco, la burocrazia ostacola lo sviluppo
Una pizza per celebrare salsiccia di Cancellara
DIETRO I FATTI/ Lo scandalo della legge 104



wordpress stat