| categoria: editoriale, Senza categoria

Supermario è diventato un politico qualsiasi, non piace più

Come dovevasi dimostrare, Mario Monti sta diventando un politico qualsiasi e non piace più come prima agli italiani. Rispetto ai politici di professione conosce poco il mestiere, per cui incorre in quei piccoli errori che irritano la gente. Fa la lista come gli altri, questi dentro e questi fuori, sostenuto dalla grottesca e improbabile figura del consigliere Bondi, è costretto a trattare con gli alleati più infidi (in senso buono) sul mercato, da Casini a Fini, a Montezemolo. A confrontarsi a distanza con Bersani e Vendola, ad affrontare una turbolenta campagna elettorale. Per lui, dopo, nulla sarà come prima. E tutto questo gli italiani lo stanno percependo. L’uomo chiamato a salvare la patria si sporca le mani, cambia giacca. E perde in credibilità. I sondaggi non sono chiarissimi in questo senso ma è certo che, per il momento, la discesa in campo non abbia favorito un cambiamento in senso positivo dell’opinione su Mario Monti. Solo 4 italiani su dieci lo considerano ancora un tecnico che porta avanti il suo progetto di cambiamento dell’Italia. Troppo pochi.

Ti potrebbero interessare anche:

STAMINA/ Famiglie dei pazienti di Brescia diffidano i medici: 'Non aderite allo sciopero bianco'
A piedi e in bici sull'ex ferrovia Spoleto-Norcia
Il reddito di Obama nel 2014 cala, paga tasse per 93mila dollari
Dimissioni, hanno firmato in 26. Marino addio
MONACO/ Capodanno all'ombra di allarme attentati, bloccate due stazioni a caccia di kamikaze
Ancora terrore in Francia, uomo armato si barrica per ore in un albergo vicino ad Avignone



wordpress stat