| categoria: attualità

“Ottantamila bimbi mendicanti in strada, la politica dov’è?”

“Ci sono ottantamila bambini che mendicano ogni giorno in Italia: sono perlopiu’ slavi, africani, rumeni, sono bambini e di loro la politica si e’ dimenticata. Ai leader politici – da Bersani a Monti, da Berlusconi alla Meloni, da La Russa a Grillo, Casini, Fini , Vendola – chiediamo che dopo le elezioni si apra una stagione di riforme sociali, inserendo il diritto della famiglia come branca specifica del nostro ordinamento”. Cosi’ recita l’appello firmato da associazioni e docenti universitari in vista delle prossime politiche. Tra i firmatari del documento figurano Mario Campanella, presidente di Peter Pan Onlus, la preside della facolta’ di psicologia dell’Universita’ Vita San Raffaele, Laura Bellodi, il presidente dell’associazione ‘Diritto Pubblico’, Antonio Testa, la psichiatra Donatella Marazziti, il costituzionalista Gianpaolo Calabrese. “L’art 31 della Costituzione che statuisce la difesa della famiglia, la tutela dell’infanzia e’ disapplicato – scrivono i rappresentanti delle associazioni – basta vedere la mancata introduzione del quoziente familiare nel processo fiscale, la presenza di 80 mila bambini mendicanti, il perdurare di uno stato complessivo di abbandono dei soggetti deboli, le difficolta’ di adozione, solo per fare qualche esempio. Gli 80 mila bambini fruttano centinaia di milioni di euro ai loro sfruttatori- si legge nella lettera- ma la famosa legge Prestigiacomo rimane lettera morta nell’applicazione concreta e quotidiana. E’ triste constatare – si legge ancora nell’appello – come questi temi facciano fatica ad entrare nell’agenda politica e come i bambini e, piu’ in generale, la crisi sociale e strutturale delle famiglie vengano sostanzialmente ignorati”.

Ti potrebbero interessare anche:

Baby squillo, la Procura stoppa i patteggiamenti chiesti dai clienti
Svelati l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus. E c’è anche l’Apple Watch
Germania, la Merkel non arretra: "La nostra politica sull'asilo non cambia"
Lotteria Italia, biglietto da 5 milioni venduto nel Bergamasco
Migranti: trenta minori in ex albergo nel messinese, residenti in rivolta
“Dio è donna”: blitz delle Femen nel presepe di San Pietro a caccia della statua di Gesù Bambino



wordpress stat