| categoria: Roma e Lazio

Maltempo, i vigili urbani chiedono una ordinanza “salvaclochard”

Un’ordinanza “salvavita” che preveda il ricovero obbligatorio dei clochard che si trovassero in gravi difficolta’ per il gelo. E’ quanto chiede l’Organizzazione sindacale della polizia locale di Roma secondo cui “l’allarme lanciato dall’amministrazione comunale capitolina sull’emergenza neve, per i prossimi giorni, ha messo a nudo le tante questioni irrisolte dal Campidoglio, tra cui l’annosa questione della tutela fisica dei clochard e dei senza fissa dimora”. Il freddo, ogni anno, “miete molteplici vittime tra il ‘popolo’ dei cartoni – ricordano i vigili urbani della capitale – che, per motivi legati anche alla disoccupazione, continua ad aumentare a vista d’occhio investendo una estesa popolazione di giovani e meno giovani, stranieri ed italiani.” La zona della Stazione Termini e’ “l’emblema del disagio di una popolazione costretta a dormire, nelle notti d’inverno, con un cartone come coperta e una grata da cui fuoriesce aria calda proveniente dal terminal come giaciglio”. In via Marsala, “la lunga fila di ‘postazioni’ di senza fissa dimora che attualmente passano la notte, dalle 22 alle 5,30 del mattino, si assomma ai tantissimi clochard che hanno eletto ‘domicilio’ direttamente ai bordi dei binari ferroviari”. L’Ospol, che da anni denuncia “lo stato di abbandono” in cui si trovano gli homeless, torna cosi’ a chiedere all’amministrazione capitolina “di emanare un provvedimento umanitario istituendo un’ordinanza ‘salvavita’ , operativa nei momenti di pericolo; necessaria per mettere in sicurezza, con il ricovero obbligatorio, gli emarginati, i clochard, i senza fissa dimora e i tanti minori che occupano un posto rilevante tra il ‘popolo’ dei cartoni”.

Ti potrebbero interessare anche:

ANALISI/ Possibile a Roma quel patto Pd-grillini sfumato sul piano nazionale?
Addio nel Lazio al modello del tradizionale infermiere?
Mafia Capitale, Cantone avvia i primi due commissariamenti di appalti
Sit-in antimafia, Marino torna e viene fischiato. Non fa una piega: "Cacceremo i mafiosi"
Tivoli, le fiamme distruggono il centro di accoglienza, 150 migranti costretti a scappare
SICCITÀ, I SINDACI DEL LAGO: EMERGENZA SOTTOVALUTATA, VALUTIAMO AZIONI LEGALI



wordpress stat