| categoria: ambiente ed energia, Senza categoria

Sostenibilità, in Veneto 34mila imprese puntano sulle tecnologie verdi

In Veneto, nell’ultimo quadriennio, quasi un’impresa industriale e terziaria con almeno un dipendente su quattro ha investito in tecnologie green a maggior risparmio energetico e a minor impatto ambientale: si tratta per la precisione di circa 33.900 imprese, che rappresentano quasi il 10% di tutte le aziende che hanno investito nel green in Italia (solo la Lombardia con il 19,3% ha contribuito di piu’), nonche’ il 24% del totale regionale, contro il 23,6% della media nazionale. Gli investimenti in tecnologia green sono finalizzati per il 20% al processo produttivo, per il 14% al prodotto e per il 66% alla riduzione dei consumi. Lo rileva lo studio “Viaggio nel Veneto delle Qualita’”realizzato da Fondazione Symbola e Federparchi in collaborazione con eAmbiente e con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, presentato oggi a Padova. Per quanto riguarda le province venete, Padova si colloca al primo posto con 6.966 imprese green, equivalenti al 25,1% del totale delle imprese della provincia. Seguono da vicino Treviso con 6.570 imprese verdi (26,4%), Vicenza con 6.082 imprese (24,3%), Verona con 5.781 imprese green (22,1%) e Venezia con 5.658 imprese verdi (22,8%); quindi Belluno con 1.493 (26,5%) e Rovigo con 1.346 imprese (20,1%). La buona performance del Veneto si conferma anche per quanto riguarda le provincie: ben cinque figurano nelle prime venti posizioni (Padova, Treviso, Vicenza, Verona e Venezia tra l’ottava e la sedicesima posizione) nella graduatoria nazionale delle provinciale per numero di imprese green. Protagonisti di questo processo di riqualificazione in chiave sostenibile sono, tra gli altri, i settori del made in Italy in cui la Regione e’ piu’ specializzata: dal legno-arredo alla concia, dall’agricoltura alla meccanica. Da questo punto di vista, il Veneto ben rappresenta la trasversalita’ della green economy italiana: anche qui, infatti, a trainare la ”rivoluzione verde” troviamo non solo i nuovi settori legati alle fonti rinnovabili, al risparmio energetico e alla gestione dei rifiuti, ma anche migliaia di piccole e medie imprese manifatturiere

Ti potrebbero interessare anche:

A Roma e provincia le liste d'attesa si allungano. Da Tivoli ai Castelli, siamo al collasso
ISRAELE/ Ragazzi rapiti, arrestato dirigente di Hamas
ROMA/ Nieri, partiti gli interventi di manutenzione del verde pubblico in periferia
Diabete: è epidemia. In Europa un milione di decessi l'anno
Sprechi alimentari: ok Senato, è legge
Terremoto, vento e pioggia, non reggono le tende



wordpress stat