| categoria: attualità

Unipol, tregua elettorale: processo sospeso si va al 7 marzo

I giudici del tribunale di Milano hanno deciso di sospendere il processo Unipol e rinviarlo al 7 marzo, dopo le elezioni, accogliendo la richiesta degli avvocati difensori di Silvio Berlusconi. E’ stata cosi’ rinviata la camera di consiglio per decidere la sentenza. Con la sospensione del processo per Silvio e Paolo Berlusconi il collegio, presieduto da Oscar Magi, ha deciso in base alla valutazione discrezionale, posto che l’articolo 159 del codice penale prevede che tale richiesta sia motivata anche da esercizi di diritti estranei purché non abbiano una ragione dilatoria. Con la sua decisione il tribunale ha disposto così il rinvio dell’udienza a dopo le elezioni, il 7 marzo, accogliendo la richiesta dell’avvocato Piero Longo di far slittare il verdetto al dopo le elezioni per ragioni dovute alla candidatura di Silvio Berlusconi. Per lui il procuratore aggiunto Maurizio Romanelli aveva chiesto un anno di carcere, mentre per il fratello Paolo che risponde non solo di rivelazione di segreto d’ufficio ma anche di ricettazione, 3 anni e tre mesi di reclusione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ti potrebbero interessare anche:

PERUGIA/Festival del Giornalismo, Aron Pilhofer: "occorre una prova di umiltà" (Video)
Terremoto in Turchia, Erdogan perde la maggioranza
La strage di Parigi, caccia a una Seat nera nel Torinese guidata da un sospettato
Parigi, caccia al terrorista alla Gare du Nord: evacuata la stazione
La prima di Trump all'Onu, se Nord Corea attacca dovremo distruggere
Taxi per andare a scuola? Zampa: "Regioni usino fantasia"



wordpress stat