| categoria: Senza categoria, sport

Mercato in subbuglio, offerta record dell’Arsenal per Cavani

L’Arsenal tenta Cavani, il Milan pensa al ritorno di Kaka’, ma fa un pensierino anche su Super-Mario Balotelli. Non si sblocca la ‘telenovela’ Sneijder. La notizia del giorno arriva dall’Inghilterra. La squadra allenata da Arsene Wenger vuole fortemente Edinson Cavani. E per convincere il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a cedere l’attaccante uruguayano il tecnico francese e’ pronto ad un’offerta record, la piu’ ricca della storia del club londinese. ”Costa tanto? Nessuno lo nega – ha riconosciuto Wenger -. Ma il nostro tesoriere e’ sempre pronto, in attesa che arrivi il calciatore giusto”. ”Mi serve lui, non i soldi – ha risposto De Laurentiis – Confido nella sua professionalita’. Non credo che in altri luoghi o in altre squadre piu’ blasonate di noi possa identificarsi cosi’ con citta’, maglia, tifosi”. Il Daily Mail ricorda che la scorsa estate il Napoli aveva rifiutato un’offerta di cinquanta milioni di euro del Manchester City (”cinquantacinque” ha precisato il presidente), ma adesso – si augura Wenger – le strategie del club partenopeo potrebbero essere cambiate: ”Spesso i prezzi si abbassano nell’ultima settimana di mercato. E’ per questo che il 90% degli acquisti avvengono nelle ultime 48 ore”. Nonostante le smentite, il mercato del Milan non e’ fermo. Il club sta trattando con il Real Madrid per riportare Ricardo Kaka’ in rossonero. Le due societa’ hanno riaperto i contatti, chiusi in estate quando il Milan ha tentato fino all’ultimo di ottenere in prestito il fantasista brasiliano. L’ad rossonero Adriano Galliani ha incontrato Ernesto Bronzetti, spesso intermediario nelle trattative fra Milan e Real Madrid, e oggi ha ricevuto Gaetano e Dario Paolillo, gli agenti di Kaka’. A via Turati si e’ visto anche Mino Raiola, manager di Balotelli. Continua l’attesa per le decisione di Wesley Sneijder. Inter e Galatasaray sono d’accordo da tempo sul prezzo dell’operazione (10 milioni di euro), ma l’olandese non scioglie la riserva, un po’ tentato dalla possibilita’ di accasarsi al Liverpool, ma anche perche’ vuole una buonuscita dall’Inter. Barreto e’ del Torino. Arriva ”a titolo definitivo con accordo di partecipazione dall’Udinese” ha comunicato la societa’ granata. In mattinata l’attaccante brasiliano ha gia’ sostenuto le visite mediche. E Gaetano D’Agostino passa dal Siena al Pescara. La trattativa che la settimana scorsa sembrava conclusa, aveva poi subito uno stop. D’Agostino arriva al Pescara con la formula del prestito con diritto di riscatto che diventera’ obbligatorio in caso di salvezza. Il Palermo stringe per il portiere del Chievo, Stefano Sorrentino. Poi si concentrera’ sul Milan Baros, attaccante ceco del Galatasaray. Salvo imprevisti la Fiorentina e’ pronta a presentare Marcelo Larrondo, l’attaccante argentino giunto in prestito dal Siena. Intanto il giocatore, il cui acquisto deve essere ancora ufficializzato, ha iniziato ad allenarsi con i nuovi compagni. E’ attesa a ore l’ufficialita’ del trasferimento di Ruben Olivera al Genoa: al club viola andranno subito 300.000 euro per il prestito oneroso piu’ una cifra intorno al milione a giugno quando la societa’ ligure riscattera’ il cartellino del centrocampista uruguaiano arrivato a Firenze giusto un anno. Per ora Gabbiadini non si muove da Bologna. Ad affermarlo e’ il suo agente Silvio Pagliari a Radio Sportiva. ”La Juve ha fatto un tentativo, ma il Bologna non lo lascia andare”.

Ti potrebbero interessare anche:

ZERO/ Sorcini di tutto il mondo, unitevi, a Roma: il supershow sta per cominciare
San Raffaele, arriva il primo stipendio arretrato
Carceri, Strasburgo promuove l'Italia. Avanti così
Consulta, ennesima fumata nera, si rivota giovedì
ALCOL/ Anche poco in gravidanza aumenta i rischi per il nascituro
EDITORIA/ Corriere della Sera e Repubblica in calo



wordpress stat