| categoria: attualità, Senza categoria

L’organico della Marina militare sarà ridotto di 7mila uomini

L’organico della Marina militare nell’arco di dieci anni passera’ da 34mila a 27mila uomini, “effetto combinato” della legge delega della Difesa e di quella inerente la cosiddetta spending review. E’ quanto si legge nel “Rapporto 2012” sull’attivita’ del Corpo, secondo cui “per evitare scompensi” il processo di riduzione dell’organico “dovra’ necessariamente svolgersi con gradualita’: oltre a diminuire il numero complessivo del personale, sara’ anche necessario equilibrarne la distribuzione nei diversi ruoli (ufficiali, marescialli, sergenti e marinai), modulando opportunamente gli arruolamenti”. – La riduzione dell’organico “incidera’ anche sul personale civile della Difesa, che svolge un ruolo fondamentale in incarichi ad elevato contenuto specialistico, sia nel settore amministrativo che in quello degli arsenali. Si tratta di misure dolorose ma necessarie, nella consapevolezza di dover contribuire attivamente al superamento della crisi, nell’interesse del Paese”. Per adattare a queste nuove condizioni la struttura, “gli arruolamenti sono gia’ diminuiti, tanto che la presenza effettiva e’ scesa alla fine del 2012 a quota 31mila militari”. E’ stato avviato “un processo di ristrutturazione profonda e radicale, che dara’ vita ad un’organizzazione piu’ snella e reattiva. Anche le nuove navi sono state pensate per contenere i numeri del personale imbarcato, tanto che quelle recentemente entrate in linea e quelle del futuro sono progettate per essere condotte da equipaggi inferiori anche del 40% rispetto a quelle di cui stanno via via prendendo il posto”.

Ti potrebbero interessare anche:

"Sbirri Pikkiati", aumentano le aggressioni alle forze di polizia ma non se ne parla
Gran Bretagna al buio, i municipi spengono le luci per risparmiare
PD/ Il segretario tenta l'ultima mediazione, ma alla minoranza non basta
Villa Aurora, i sindacati all'attacco: urge soluzione per salvaguardare l'occupazione
UCINA, la Grande Nautica si incontra a Venezia
Subiaco, via libera a elisuperficie e completamento Pronto Soccorso



wordpress stat