| categoria: sanità

COMPETENZE/ Intesa tra fisioterapisti e laureati in scienze motorie

Ministero della Salute, Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Regioni e rappresentanze professionali dei fisioterapisti e dei laureati in scienze motorie hanno raggiunto un’intesa definitiva sugli ambiti di competenza delle due professioni al fine di promuovere programmi di attivià motoria, finalizzata al mantenimento dello stato di salute, individuando modalià di lavoro integrato, ma non sovrapponibile. L’accordo, si legge in una nota, è stato sottoscritto al tavolo tecnico di lavoro attivato presso il Ministero della Salute. Il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, si e’ dichiarato soddisfatto per il raggiungimento dell’intesa: “Programmi di questo tipo devono essere sempre pIù presenti nei Piani sanitari regionali, perchè‚ abbiamo bisogno di intensificare la lotta alla sedentarietà e promuovere l’attività fisica attraverso lo sviluppo sul territorio di una rete di strutture per la ‘somministrazione-erogazione’ dell’attiviTà fisica presso realtà specificamente attrezzate come palestre e centri sportivi pubblici e privati”.

Ti potrebbero interessare anche:

Sanità pugliese in rivolta, a Barletta niente prenotazioni di risonanze per tutto il 2014
Censis, gli italiani temono tumori e non autosufficienza
Anna Tatangelo nuda contro il tumore al seno, è bufera sulla campagna LILT
Piemonte. Anziani a domicilio, al via la sperimentazione 'Rsa aperte'
Campobasso, quella strana richiesta di "integrazione" Cardarelli-Fondazione Giovanni Paolo...
Focolaio di Chikungunya in Congo, affidato allo Spallanzani il coordinamento del team di risposta ra...



wordpress stat