| categoria: sanità, Senza categoria

Show elettorale, Balduzzi in ambulanza per provare i disagi dalle partorienti

”E’ stata una cosa insolita. Di solito i comitati li incontro in altre sedi: in ambulanza non mi era mai capitato”. Cosi’ il ministro della sanita’, Renato Balduzzi, ha commentato il suo viaggio in ambulanza da Verbania a Domodossola, fatto per capire i disagi che le mamme dell’Ossola saranno chiamate a sopportare perche’ costrette a partorire all’ospedale di Verbania per la chiusura del punto nascite di Domodossola. La questione si trascina da tempo, ma ne’ le mamme ne’ i loro sostenitori intendono cedere. L’ospedale San Biagio di Domodossola non raggiunge i 500 parti l’anno, ma conseguenza della chiusura e’ che le partorienti dovrebbero percorrere in ambulanza oltre 40 km. Sulla chiusura del reparto di Domodossola, Balduzzi ha lasciato una porta aperta: ”Davanti a tutto ci sta il diritto alla salute. Sulla questione va fatto un approfondimento e sono disponibile a incontrare presto comitati, associazioni,Regione e comuni per fare un approfondimento”.Il ministro Balduzzi oggi si trovava nel Verbano Cusio Ossola per la campagna elettorale per la lista Monti. A invitarlo in ambulanza i comitati e il Movimento 5Stelle. E lui ha subito accolto l’invito.

Ti potrebbero interessare anche:

Fininvest, nel 2012 rosso per 285 milioni, a Berlusconi 93 milioni
Presenta sintomi di autismo dopo il vaccino, il Ministero non risarcisce
'Ndrangheta, perquisizioni e sequestri nelle sedi di Radio Rtl
In arrivo la card della sanità privata per offrire servizi a prezzi agevolati
In Italia 18,1 milioni di pensioni Il 63% degli assegni è sotto 750 euro
Angela Celentano: Quarto Grado, trovata Celeste, non è la bambina scomparsa



wordpress stat