| categoria: sanità

Infarto scambiato per influenza, indagati 10 medici

Dieci medici in servizio all’ospedale di Scorrano (Lecce) sono stato iscritti nel registro degli indagati della procura di Lecce per la morte di un commerciante 50enne di Bagnolo del Salento, avvenuta la notte di sabato scorso. L’uomo sarebbe deceduto al termine di un lungo calvario iniziato venerd. Dopo essere stato colto da malore il commerciante e’ stato soccorso dai sanitari del 118 per un sospetto infarto. I medici, pero’, una volta sul posto, gli hanno diagnosticato un semplice stato influenzale e ansioso, limitandosi ad interventi di medicalizza in casa. Poche ore dopo, le condizioni del paziente si sono aggravate, tanto da richiedere un nuovo intervento del 118. Dopo aver tentato di rianimare il paziente, i sanitari lo hanno trasportano d’urgenza in ospedale dove in poco tempo le sue condizioni sono peggiorate sino al sopraggiungere prima dello stato di coma e poi della morte. Il magistrato inquirente Paola Guglielmi ha disposto l’autopsia che sarà eseguita venerdi prossimo.

Ti potrebbero interessare anche:

Corruzione, in Germania sanzionati oltre 500 medici
La malasanità su Internet, Lorenzin: "Voglio creare un TripAdvisor degli ospedali italiani"...
STAMINA/ L'Aifa diffida gli Spedali Civili di Brescia dal trasferire cellule
Nel Veneto arrivano gli "angeli del Pronto Soccorso"
Disabili. In arrivo 6,4 milioni alle province per assistenti a studenti con handicap sensoriali
Per l'Ismett di Palermo anno record per numero di trapianti



wordpress stat