| categoria: primo piano

Monti: quello di Berlusconi è un simpatico tentativo di corruzione

Bonde da orbi a distanza, in attesa di un possibile confronto diretto in tv tra i due contendenti più significativi (per il grande pubblico). “Se vogliamo è un voto di scambio, ma anche un tentativo simpatico di corruzione: io ti compro il voto con dei soldi e i soldi sono dei cittadini”. Così Mario Monti su Rtl 102,5, a proposito della proposta di Silvio Berlusconi. Vuole “comprare il voto degli italiani con i soldi degli italiani”, ha aggiunto. ”Non mi sono sentito toccato” dalle accuse di Berlusconi; del resto, “io sono ancora più imbecille perché ho dato attuazione ad aumenti di tasse in gran parte già decisi da Berlusconi”, ha aggiunto rispondendo al leader del Pdl, secondo il quale qualsiasi imbecille può alzare le tasse. “Il mio predecessore, noto per le facili promesse elettorali, ha appena annunciato l’intenzione di tagliare la spesa pubblica di 80 miliardi di euro nei prossimi 5 anni. Si tratta dello stesso incantatore di serpenti che ha aumentato la spesa di 154 miliardi”. E Mario Monti sfida Silvio Berlusconi in tv “per discutere delle proposte”. Il livello dello scontro, dunque, si sta alzando ma non è affatto chiaro se la percezjone da parte dell’opinione pubblica dei temi in gioco sia corretta e completa.

Ti potrebbero interessare anche:

La Germania è campione del mondo, Argentina addio
Nuovo orrore Jihadista, 4 decapitati in un video shock
Airbus egiziano con 62 persone a bordo dirottato a Cipro
Trump parte forte, giù le tasse e via alla crescita
RIGOPIANO/ Si scava ancora in condizioni estreme, 11 sopravvissuti, cinque vittime
Terrore a Notre-Dame, attacca gli agenti. Ferito. "Sono dell'Isis"



wordpress stat