| categoria: sport

Andreazzoli e la nuova Roma: “Poche regole ma ferree

“Abbiamo poche regole ma ferree”. Il nuovo tecnico della Roma, Aurelio Andreazzoli, torna a parlare di regole, le stesse invocate per iscritto da Zdenek Zeman in una delle sue ultime conferenze stampa da allenatore giallorosso. “Innanzitutto c’e’ una regola del buon senso – ha detto Andreazzoli alla vigilia della trasferta in casa della Sampdoria – Abbiamo un gruppo educato ma lo educheremo anche meglio”. “Non voglio controllare l’incontrollabile, ma ci sono delle situazioni indiscutibili: gli orari, l’educazione, sono i capitoli generali, le regole sulle quali non si transige per nessuno, piccoli e grandi, esperti e non”. E ancora: “Ho due icone nello spogliatoio, Totti e De Rossi: loro due sono quelli che devono rispettare le regole piu’ degli altri, dare l’esempio e ‘muovere le chiappe’ prima degli altri. Sono dei monumenti, non li voglio radere al suolo ma innalzare: se li metto lassu’, quelli che sono sotto salgono, se li abbasso, gli altri restano compressi. A loro do dei privilegi di questo tipo ma non nei comportamenti”.

Ti potrebbero interessare anche:

Cavani abbatte la Roma (4-1), il Napoli torna a volare
ANTIRAZZISMO/ Boateng ambasciatore Onu? "Tra una decina d'anni"
Genoa show al quinto posto, Cagliari in Serie B
Juve le prende dal Sassuolo, la rimonta è un miraggio
Totti salva la Roma, 3-3 con l'Atalanta
Lazio, Klose lascia. Lunedì la cena di addio con compagni e staff



wordpress stat