| categoria: turismo

Gennaio da dimenticare per gli albergatori italiani


Gennaio da dimenticare per gli albergatori italiani: ‘crollano’, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, le presenze degli ospiti italiani (-9,6%) e calano sensibilmente gli arrivi dei turisti stranieri (-1,1%). “Mai un inizio d’anno era stato cosi’ negativo, servono subito interventi e proposte serie dai partiti”, afferma il presidente di Federalberghi, Barnabo’ Bocca, commentando i dati del monitoraggio mensile della federazione. “Il 2013 parte in modo estremamente preoccupante per uno dei pochi settori che continua a produrre giro d’affari e occupazione”, aggiunge. Preoccupanti le ripercussioni sull’occupazione, scesa del 5,4% (-4,5% tempo indeterminato e -7% tempo determinato). Secondo Federalberghi “tutte le forze politiche in corsa per le imminenti elezioni” devono fare “seria riflessione” indicare nei loro programmi le misure che intendono adottare per risanare la situazione. “Da parte nostra – conclude – le priorita’ riguardino il varo di iniziative promozionali per garantire maggiori flussi turistici, corsie preferenziali di credito per assicurare quella liquidita’ indispensabile allo svolgimento dell’attivita’ imprenditoriale e misure specifiche sul mercato del lavoro. Il tutto sotto il coordinamento di un ministero del Turismo con portafogli”.

CONSUMI: “CONFCOMMERCIO, MAI COSI’ MALE DA 50 ANNI” – Nel 2012 i consumi hanno registrato “la maggiore contrazione degli ultimi cinquanta anni” e per il 2013 si registreranno “analoghe performance, seppur di lieve intensita’”. Lo certifica Confcommercio che pubblica oggi i risultati dell’aggiornamento del Rapporto Consumi’ realizzato dall’Ufficio studi. “Tutte le principali voci di consumo, in termini pro capite, hanno mostrato un segno meno, con un picco per il comparto mobilità e comunicazioni (-7,3%) e per viaggi e vacanze (-6,3%)”.

0 mi piace, 0 non mi piace

Ti potrebbero interessare anche:

In migliaia a Firenze per la cavalcata dei Re Magi
Isola di Budelli vale 3 milioni di euro
Il 31 ottobre la decima giornata nazionale del turismo lento
A Cervinia con 'yousnow' divertimento sulla neve assicurato
Andar per presepi, da Greccio e Matera a Tricase e Jesolo
Franceschini: "Non è possibile dire quando si potrà andare in spiaggia"



wordpress stat