| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Il Cavaliere va in Campidoglio a sostenere Alemanno

L’incontro era gia’ in programma, una delle tappe romane della campagna elettorale di Silvio Berlusconi. Ma all’indomani dell’incidente comunicativo del Cavaliere che si e’ mostrato prima tiepido e poi ha ribadito il suo pieno sostegno alla ricandidatura di Gianni Alemanno a sindaco di Roma, l’incontro tra i due fissato per martedi’ in Campidoglio suona come l’occasione per un pubblico chiarimento: Alemanno ha il Pdl e Berlusconi dalla sua parte. Al centro dell’incontro ci saranno temi come l’Imu, il taglio dei trasferimenti statali ai Comuni e il patto di stabilita’ su cui il sindaco ha espresso piu’ volte critiche all’operato del governo Monti. Ma la visita in Campidoglio sara’ anche l’occasione per rinnovare il sostegno del Cavaliere alla corsa di Alemanno alla riconferma in Campidoglio. L’incomprensione e il gelo creato dalle dichiarazioni di ieri del Cavaliere sembrano ormai alle spalle. Il leader del Pdl durante un forum a ‘Il Messaggero’ aveva detto: ”Il centrodestra non ha ancora messo il tema del prossimo sindaco di Roma sul tavolo. Abbiamo scelto Storace all’unanimita’ per la Regione Lazio. Alemanno non credo abbia intenzione di ricandidarsi. Se intendesse farlo noi lo sosterremo convintamente”. Poi pero’ il Cavaliere aveva frenato e precisato: ”Il nostro candidato a sindaco per Roma Capitale sara’ Gianni Alemanno”. E lo stesso Alemanno aveva ribadito: ”il candidato del centrodestra saro’ io”. Aggiungendo, oggi, in un’intervista a ‘Il Messaggero’ un’altra considerazione sulle frasi del Cavaliere, poi corrette: ”In una campagna elettorale impegnata in tanti appuntamenti diversi, puo’ anche partire qualche frase in liberta’. Quel che conta e’ l’appoggio, chiaro e netto, che mi e’ stato espresso da Silvio Berlusconi per conto di tutto il Pdl”. Il rafforzarsi dell’asse Berlusconi-Alemanno, indebolisce, per ora, l’ipotesi che circola da tempo, di una possibile corsa a sindaco di Roma di Giorgia Meloni. Proprio l’altro ieri era stato uno dei fondatori di Fratelli d’Italia, Fabio Rampelli, a prospettarla come possibile candidata al Campidoglio. ”Ci saranno le primarie”, aveva replicato gia’ ieri Alemanno. Ora pero’, con l’avvicinarsi delle politiche e delle regionali del Lazio, il centrodestra si ricompatta. Alle comunali di Roma di Maggio si pensera’ dopo.

Ti potrebbero interessare anche:

Magliano Sabina, siglato il protocollo per la nuova Casa della Salute
Acea, la dieta di Marino è già finita. Cda torna a 9
Passeggero senza biglietto aggredisce controllore Atac
Anche l'Italia si prepara alla campagna aerea in Libia
Rapporti ultrà-club, Agnelli e Juve a rischio deferimento
Ricorso respinto, la madre della Taverna (M5S) deve lasciare la casa popolare



wordpress stat