| categoria: attualità

Ingroia: quei suicidi sono omicidi di Stato mascherati

Antonio Ingroia ha definito “omicidi di Stato travestiti” i suicidi di tanti lavoratori e imprenditori messi in ginocchio dalla crisi. “Credo che oggi tutti i partiti dovrebbero parlare solo di Giuseppe Burgarella, l’operaio e sindacalista di Trapani che si e’ tolto la vita perche’ non ce la faceva piu’ a sopportare l’umiliazione di una vita senza lavoro e non trovava altro mezzo per protestare contro uno Stato che, ogni giorno, tradisce l’articolo 1 della Costituzione”, ha scritto il candidato premier di Rivoluzione Civile in un post pubblicato sul sitowww.rivoluzionecivile.it. “Burgarella ha lasciato il suo messaggio disperato fra le pagine di quella Costituzione tradita, offesa, umiliata e vilipesa proprio come lui, un lavoratore onesto lasciato senza occupazione per anni, dimenticato, che si e’ sentito privato prima della vita, della quotidianita’, poi anche della dignita’. Il suo gesto racchiude il senso della tragedia contro cui noi lottiamo”, ha spiegato Ingroia. “Insieme a un ultimo grido di ribellione, Burgarella ha lasciato la lista di tutti gli operai che sono morti in questi anni di disoccupazione. Non suicidi, ma vittime di omicidi di Stato travestiti. A questi si aggiungono i nomi dei piccoli imprenditori che hanno fatto la stessa tragica scelta”, ha proseguito. “Non possiamo assistere inermi alla disperazione degli italiani, sempre piu’ numerosi, che pagano con la propria vita le drammatiche conseguenze della crisi e dei provvedimenti iniqui. In questa campagna elettorale si sente parlare di tutto, tranne che di loro – ha sottolineato – sono stati cancellati da morti come lo erano da vivi. Invece solo di loro dovremmo parlare, perche’ questa e’ la realta’ fatta di carne e sangue e dolore e disperazione di questo Paese. A questa realta’ bisogna dare una risposta in modo che piu’ nessuno debba togliersi la vita per reclamare cio’ che gli spetta di diritto”.

Ti potrebbero interessare anche:

FRANCIA/ Nuovo scandalo sulla carne di cavallo, forse venduta in Italia
Sollecito, divieto di espatrio notificato. Era a un passo dal confine austriaco
FOCUS/ La scommessa dell'Obama curdo che cambia la storia
Sinodo, via al dibattito. Il Papa: "Non è il Parlamento, no a compromessi"
Doping di stato, fuori la Russia dall'atletica mondiale?
Lifeline, Malta dà l'ok allo sbarco dei migranti



wordpress stat