| categoria: sport

Sci, Mondiali 2013: l’azzurra Nadia Fanchini vince l’argento

Nadia Fanchini, argento discesa libera femminile Mondiali sci Austria 2013

Vittoria d’argento per Nadia Fanchini che sale al secondo posto del mondiale di sci a Schladming in Austria. Due argenti all’Italia dopo quello di ieri conquistato dall’azzurro Dominik Paris. Una giornata splendida, temperatura abbondantemente sotto lo zero, pista perfetta, neve molto ghiacciata. Un preludio che si è rivelato di buon auspicio per la ventiseienne bresciana di Artogne, scesa col pettorale numero 2. Puntava a quell’oro che manca all’Italia nella specialità dal lontano 1932, quando Paula Wiesinger vinse a Cortina. Fino a quando non è sceso sul Planai il numero 22, la francese Marion Rolland, che per soli 16 centesimi l’ha superata piazzandosi al primo posto. Ma la Fanchini con una prova superba ha evidenziato il suo profilo tecnico, non mollando mai, infliggendo decimi su decimi alla concorrenza fra il secondo intermedio e il traguardo dopo un inizio gara in cui aveva lasciato sul terreno qualche centesimo. Mai come stavolta il colore della medaglia passa in secondo piano, dal bronzo del 2009 a Val d’Isère all’argento di Schladming sono passati quattro anni di sofferenze, questi due podi chiudono un cerchio e aprono nuove prospettive per il futuro. «Era una pista molto ghiacciata», ha detto felice della vittoria Nadia Fanchini, «non so come sono riuscita a farcela, ma mi e’ andato tutto bene, soprattutto nella parte centrale. E’ un miracolo che sia riuscita a prendere questa medaglia anche perche’ sono stata ferma per incidenti per ben tre anni. Da quando ho ripreso a gareggiare, questa e’ stata la mia quarta discesa». Nel gennaio 2010, a St. Moritz si ruppe tutti i legamenti di entrambe le ginocchia. Addio cdm e Olimpiadi di Vancouver 2010. Un anno dopo, provo’ a tornare anche solo come apripista a Cortina: altra rottura dei legamenti del ginocchio sinistro.
Per l’Italia, con Nadia Fanchini in testa, la discesa mondiale di Schladming e’ stata piu’ che mai con il batticuore. L’Italia e lo sci mondiale hanno ritrovato una campionessa. Completa il podio la tedesca Maria Riesch-Hoefl, per la seconda volta a medaglia dopo l’oro nella supercombinata. Con l’argento della Fanchini salgono a sette le medaglie conquistate dall’Italia al femminile nella storia della discesa.
Questo l’ordine d’arrivo della discesa femminile ai Mondiali di sci alpino in corso a Schladming: 1. Marion Rolland (Fra) 1’50″00 2. Nadia Fanchini (Ita) +0.16 3. Marie Hoefl-Riesch (Ger) +0.70 4. Nadja Kamer (Sui) +0.74 5. Julia Mancuso (Usa) +0.85 6. Stacey Cook (Usa) +0.91 7. Tina Maze (Slo) +1.21 8. Andrea Fischbacher (Aut) +1.23 9. Elena Fanchini (Ita) +1.45 10. Elisabeth Georgl (Aut) +1.51 48. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

La Fiorentina batte l'Atalanta e riprende la corsa per la Champions
La Juventus stende anche la Fiorentina, 1-0
TENNIS/Errani deve abbandonare, le azzurre perdono il doppio
Totti-Roma, Pallotta frena sul rinnovo
CROTONE NON MOLLA, PARI COL MILAN E SPERA ANCORA
F1: VETTEL SBATTE, HAMILTON VOLA, HOCKENHEIM È MERCEDES



wordpress stat