| categoria: economia

Crisi Rcs, centinaia di esuberi e 10 periodici da vendere o chiudere

L’ad di Rcs Pietro Scott Jovane e il capo del personale hanno annunciato al Cae (Comitato aziendale europeo) 800 esuberi di cui 640 in Italia tra personale giornalistico e non. Il gruppo intende vendere o chiudere 10 testate di Rcs Periodici e spostare in via Rizzoli le sedi del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport. Nell’incontro di oggi tra i vertici di Rcs Mediagroup e il Comitato aziendale europeo è stata annunciata una riduzione del 10% dei compensi del presidente Angelo Provasoli, dell’amministratore delegato Pietro Scott Jovane e dei collaboratori diretti. Domani (12 febbraio, ndr) si riunisce il Cda.Il Corriere della Sera sarà comunque regolarmente in edicola domani. Lo ha deciso l’assemblea dei giornalisti del quotidiano per responsabilità e per garantire l’informazione ai lettori dopo l’evento eccezionale delle dimissioni del Papa. Dopo gli 800 esuberi annunciati dal gruppo Rcs, però, il quotidiano – che l’azienda intende anche trasferire da via Solferino – avrà per la prima volta un comunicato sindacale a partire dalla prima pagina. L’assemblea dei giornalisti ha comunque assegnato al Cdr un pacchetto di 10 giorni di sciopero.
Gli 800 esuberi annunciati dai vertici Rcs alla rappresentanza sindacale si confrontano con un organico del gruppo pari a circa 5 mila dipendenti. L’azienda non ha annunciato nel dettaglio le ricadute dei previsti tagli a livello delle singole divisioni, così come non è noto l’impatto sul personale giornalistico e non. Alle 17 dovrebbe riunirsi un’assemblea dei giornalisti del Corriere e della Periodici, mentre è attesa nel pomeriggio anche l’assemblea dei giornalisti della Gazzetta. Le testate che il gruppo intende cedere rappresentano circa il 20% del fatturato di Rcs Periodici. I magazine coinvolti sono: A, Bravacasa, Yacht & Sail, Max, Europeo, Astra, Novella, Visto, Ok Salute e il polo dell’enigmistica. Complessivamente le dieci testate dovrebbero occupare attualmente, direttori esclusi, circa 90 giornalisti, oltre ai grafici.

Ti potrebbero interessare anche:

Piazza Affari crolla (-4,9%)dopo le elezioni, raffica di sospensioni
Pressione fiscale al 44%, è record assoluto
Confindustria, allarme credito, nel 2014 ancora in discesa: meno 8 miliardi
APPALTI/ Nel 2014 irregolari uno su tre, per 1,8 miliardi
ISTAT/ In deflazione quattordici città
Alitalia, intesa su cassa integrazione: numero si riduce a 1.480



wordpress stat