| categoria: attualità

E’ arrivato il “lunedì bianco”, neve e gelo in tutta Italia

Come previsto è arrivata la neve al Nord fino in pianura. Fiocchi anche a Genova, Torino, Milano, Verona, fino a Udine, ma – spiega Edoardo Ferrara di 3bmeteo “nevicate più intense sono attese per le prossime ore”. In una nota il meteorologo precisa “una perturbazione atlantica porterà una intensificazione delle nevicate in giornata, anche copiose ed abbondanti su Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia”. Secondo Ferrara, “il maltempo si estenderà progressivamente anche al Centrosud, con neve inizialmente a quote molto basse sulle regioni centrali”. La neve potrà interessare città come Firenze, Perugia, Arezzo, Viterbo e Frosinone, “con qualche fiocco non escluso persino su Roma”. Non sarà brutto tempo tutta la settimana, precisa una nota del sito www.il Meteo.it: “temporali violenti e neve a 400m imperverseranno al centrosud fino a martedì mentre le nevicate, seppur più deboli continueranno al nordovest. La settimana vedrà poi un deciso miglioramento”.

Nevica dalla scorsa notte sull’Emilia-Romagna, come previsto, ma per ora la perturbazione che ha portato anche vento e gelo sembra essere in ritardo, o di minore intensità del preventivato. Sulle ferrovie e sulle strade i disagi sono limitati. Sui passi si transita solo con catene montate o con gomme da neve.

Una “spruzzata” di neve stamani è caduta alle porte di Roma. Per qualche minuto i fiocchi sono caduti nella zona dei Castelli romani, in particolare sulla via dei Laghi e a Pratoni del Vivaro nella vallata dei Colli Albani ma non hanno attecchito ed hanno imbiancato solo per pochi secondi la zona. Nessun problema alla circolazione stradale è stato segnalato dalla polizia stradale.

Nevica su molte strade, autostrade e tratte ferroviarie della penisola, ma al momento non si registrano criticità. Dalle prefetture e dagli altri enti preposti giunge comunque un appello alla prudenza e a mettersi in viaggio solo in caso di effettiva necessità. Lo comunica Viabilità Italia, che ha monitorato per tutta la notte l’andamento della circolazione stradale. Le Fs hanno intanto attivato il piano Neve, convocando l’unità di crisi. Tutto è pronto, insomma, per quella che si presenta come la giornata clou dell’inverno in quasi tutte le regioni, con l’annunciato arrivo di una forte perturbazione di origine nord-atlantica. La neve cade, anche a quote basse, in molte località, specialmente sulle regioni settentrionali e su parte di quelle centrali, con venti in progressivo aumento .

Ti potrebbero interessare anche:

Ragazza suicida a Novara, su Twitter accuse di bullismo
SCANDALO/ Arrestati 2 consiglieri regionali sardi, Rolex, libri e quadri con i soldi pubblici
Day after a Refrontolo, sotto accusa le colline del prosecco
Ebola. Casi sospetti in Europa, in Francia, Macedonia e Germania
Roberto Saviano accusato di plagio. Il Daily Beast: ha copiato parte di ZeroZeroZero
Ue verso taglio stime Italia, pil 0,2%



wordpress stat