| categoria: esteri

FINMECCANICA/ Lo scandalo delle tangenti rischia di paralizzare la Difesa indiana

L'ex presidente di Finmeccanica Orsi, arrestato

Il caso Finmeccanica rischia di paralizzare il processo di modernizzazione del sistema di difesa indiano. Lo evidenzia il Washington Post. “Le accuse di corruzione per l’acquisto di 12 elicotteri italiani sono una minaccia per l’India, che ha disperatamente bisogno di una modernizzazione multimilionaria delle sue forze di difesa”. Il quotidiano americano ricorda le vicende giudiziarie che hanno portato all’arresto dell’ex presidente e Ad di Finmeccanica Giuseppe Orsi e le contromosse indiane, che ha sospeso il pagamento e l’esecuzione della commessa. Il ministero della difesa indiano, scrive ancora il Washington Post, sta anche discutendo di “un altro contratto per l’acquisto di 197 elicotteri leggeri, alimentando il timore che la controversia possa paralizzare il governo gia’ alle prese con un processo decisionale lento”. Gli analisti ritengono che “le drammatiche rivelazioni sulle tangenti, che tutti i giorni stanno finendo sui quotidiani indiani, e le indagini che ne derivano possano gettare un’ombra sull’ambizioso piano di rimpiazzare l’arsenale obsoleto. Piani che hanno fatto dell’India il piu’ importante importatore di armi lo scorso anno”. Le tangenti, riferisce il quotidiano americano, “sarebbero state offerte ai funzionari piu’ alti in grado, come l’ex capo dell’aviazione”.

Ti potrebbero interessare anche:

Algeria, Assalto finale: morti 7 ostaggi e 11 rapitori
Libano, strage dopo la preghiera; 42 morti e 500 feriti
Nozze gay, svolta in Irlanda: al referendum vincono i sì
Primi arresti in Tunisia, "killer addestrato dall'Isis"
MO/ Video shock, giubilo ultrà ebrei per la morte di una famiglia palestinese
Disperso aereo del calciatore Sala, ricerche sospese



wordpress stat