| categoria: Senza categoria, spettacoli & gossip

Sanremo: vince Marco Mengoni, “l’Essenziale”

Marco Mengoni vincitore del Festival di Sanremo

E’ Marco Mengoni con “Essenziale” il vincitore della 63ma edizione del festival di Sanremo .Elio e Le Storie tese secondi classificatiì, al terzo posto i Moda’. Mengoni (di Ronciglione, nel Viterbese, 25 dicembre 1988) ha già vinto la terza edizione di X Factor e si è classificato al terzo posto al Festival di Sanremo 2010. Sicuramente giustificata la scelta delle diverse giurie anche se tutti sono pronti ad accreditare come vincitori morali Elio e le Storie tese, gli unici a portare all’Ariston una cifra importante di professionalità e di fantasia.Elio e le Storie tese non deludono le aspettative: per la loro La canzone mononota, ormai un cult del festival, dopo le esibizioni-show delle serate precedenti fanno la loro comparsa in versione ingrassata, gonfi di gommapiuma e con i volti trasfigurati dal trucco – un po’ come Eddie Murphy in Il professore matto.

Ma il festival non è solo qualità e musica. Quest’anno qualità significa anche costi ripagati: Sanremo è stato ripagato con gli introiti pubblicitari. Lo rivela una dichiarazione, diffusa in serata, del dg Rai Luigi Gubitosi: nella settimana festivaliera la Rai ha incasato una cifra tale da coprire sia i costi di produzione della manifestazione (quest’anno previsti in circa 11 milioni di euro) sia i 7 milioni che viale Mazzini dà al Comune di Sanremo per la convenzione. Nell’ultima serata c’è stato spazio anche per la protesta dei maestri dell’orchestra che hanno chiesto alla Littizzetto solidarietà contro le politiche del governo e i tagli alla cultura.Poi una lunga lista di ospiti, la guest star Andrea Bocelli e soprattutto la gara. Una nota delicata quella di Bianca Balti, la modella italiana di fama internazionale (nota anche per una serie di spot con Neri Marcorè e Marco Marzocca). Bellissima e chic, in abito bianco di pizzo e scalza.. L’ospite principale è Andrea Bocelli, reduce dal successo ottenuto pochi giorni fa a Washington, quando si è esibito al 61esimo National Prayer Breakfast conquistando una standing ovation da parte della first lady Michelle Obama. L’artista, il cui ultimo disco, Passione, è uscito il 29 gennaio scorso il 75 paesi del mondo, è accompagnato al piano da un musicista d’eccezione: il figlio Amos, nato diciotto anni fa proprio mentre il tenore si esibiva all’Ariston per la prima volta (fra i Big, ma nel ’94 aveva già tentato fra le Nuove proposte con Il mare calmo della sera) con il celebre Con te partirò. E’ un’esibizione generosa la sua, accompagnato al pianoforte dal figlio, che inizia con La voce del silenzio, prosegue con Love me tender e si chiude con Quizas quizas quizas. Alla fine apparivano tutti stremati, dai presentatori ai comprimari ai cantanti. Come cantava un tempo Mina “l’importante è finire”. Non ci liberemo di Fazio, stasera è di nuovo in tv, nella sua cuccia di RaiTre.
Redazione Onlinenews

Il blog
di Ernesto Assante
& Gino Castaldo

MENGO
Ultimo aggiornamento: del – 17 Feb 2013 – 00:57

A PRIMA VISTA

Ti potrebbero interessare anche:

Diana vestita da uomo andò in un bar di gay con Freddy Mercury?
Chiude l'inchiesta Mps, otto ex manager a processo
Grande Fratello Vip": il primo vip a lasciare la Casa è Costantino
Trentino, tragedia in cordata: due alpinisti morti. Altre 5 vittime in Austria
Sale la febbre per i Rolling Stones, Lucca città blindata
E adesso M5S e Lega sulla strada per il governo



wordpress stat