| categoria: In breve, Senza categoria

Mamma Ebe torna in cella, pena residua

I carabinieri di Pietrasanta, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Bologna, hanno arrestato Maria Gigliola Giorgini, meglio conosciuta come Mamma Ebe, 80 anni che era detenuta agli arresti domiciliari a Pietrasanta. Ritenuta responsabile del reato di associazione per delinquere finalizzata all’esercizio abusivo della professione medica deve scontare la pena residua di un anno e tre mesi di reclusione.

Ti potrebbero interessare anche:

Spagna: l'Infanta Cristina alla sbarra, torchiata per oltre 6 ore
Neonato down, si complica la vicenda. Scontro tra due verità
Bankitalia allarga le maglie per i prestiti Bce alle banche
Adesso in Gran Bretagna basta un click per il divorzio
Recensioni false su TripAdvisor, condannato a 9 mesi di carcere
Etna, l’Ingv: “Tsunami? In caso di collasso sarebbe inevitabile”



wordpress stat