| categoria: attualità

Quasi tre milioni e mezzi di italiani al voto nelle circoscrizioni estere

Sono quasi 3 milioni e mezzo gli italiani residenti all’estero, chiamati al voto domani e dopodomani per eleggere 12 deputati e 6 senatori. Gli elettori residenti all’estero al voto per la Camera sono 3 milioni 438mila 670 (un milione 792mila 540 uomini, un milione 646mila 130 donne), mentre per il Senato la cifra e’ di 3 milioni 103mila 887. Gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di servizio o missioni internazionali sono 10mila 852, 8mila 386 uomini e 2mila 466 donne. Il bacino piu’ popoloso e’ senza dubbio quello europeo, con 2 milioni 365mila aventi diritto, contro il milione e 338mila dell’America del Sud, i 400mila dell’America settentrionale e centrale, i 237mila della circoscrizione che riunisce Africa, Asia, Oceania e Antartide. Le schede per il voto sono di colore diverso per ogni elezione e per ogni ripartizione della circoscrizione Estero. Per la Camera, ripartizione Europa, con Federazione Russa e Turchia la scheda e’ di colore grigio; per la ripartizione America meridionale di colore marrone; per la ripartizione America settentrionale e centrale di colore rosso; per la ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide di colore arancione. Per quel che riguarda il Senato, per la ripartizione Europa, con Federazione Russa e Turchia la scheda e’ di colore celeste; per la ripartizione America meridionale di colore verde; per la ripartizione America settentrionale e centrale di colore azzurro; per la ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide la scheda e’ di colore viola.

Ti potrebbero interessare anche:

Crotone, 141 falsi braccianti agricoli e imprenditore denunciati per truffa
CARCERI/ Sappe: 'A Torino poliziotto spara a ispettore e lo uccide'
L'università perde appeal tra i giovani, matricole in calo
Usa, vietati pc e tablet in cabina sui voli provenienti da 8 Paesi arabi: ecco la lista nera
Londra, brucia Camden Market paura tra i residenti: gravi danni
Salvini: "Rispetto impegni con italiani e Ue, ma pronti a spendere per mettere in sicurezza Ita...



wordpress stat