| categoria: esteri, Senza categoria

Svizzera, vittoria del referendum contro gli stipendi milionari ai top manager

La Svizzera dovra’ dotarsi di norme che garantiscano agli azionisti un maggiore controllo sui compensi e i bonus dei top manager delle aziende quotate in borsa. E’ quanto indica lo spoglio dei voti del referendum che si e’ tenuto oggi. Come riferiscono i media svizzeri, le proiezioni dell’istituto Gfs.Bern indicano che in tutto il Paese l’iniziativa, denominata “salari abusivi” ha ottenuto il 70% dei consensi. Gli azionisti avranno diritto di veto sugli stipendi e sui bonus milionari dei dirigenti delle aziende e quanti violeranno la legge rischieranno multe salate e il carcere. La nuova legge verra’ applicata a tutte le aziende quotate alla Borsa Svizzera. L’iniziativa, lanciata dall’uomo d’affari Thomas Minder, ha raccolto crescenti consensi tra gli elettori a seguito delle pessime performance di alcune aziende svizzere, a cominciare dal gigante bancario Ubs, accompagnate pero’ da stipendi e bonus milionari per i manager.

Ti potrebbero interessare anche:

La Federazione della Stampa: neanche Berlusconi come Grillo negli insulti ai giornalisti
Kate ricicla un cappotto di Armani indossato sette anni fa
Nuove frontiere in oncologia, convegno a Tor Vergata
CENSIS/ Cibo, una famiglia su dieci fatica a comprarne a sufficienza
Traffico e smaltimento illecito di rifiuti in centro Eni di Viggiano: 5 arresti. Indagato compagno d...
Trump, i segreti in mano alla Russia. Video con prostitute in hotel a Mosca ?



wordpress stat