| categoria: politica, Senza categoria

PDL/ Tensioni su Brunetta capogruppo alla Camera. Lupi in pole ma spunta Capezzone

Si fa sempre piu’ complicato il rebus per la scelta dei nuovi capigruppo del Pdl. Domani pomeriggio, a Montecitorio, e’ prevista una riunione per la scelta del presidente dei deputati. In campo ci sarebbero Renato Brunetta e Maurizio Lupi. L’ex ministro della Funzione pubblica viene dato in pole, ma la sua candidatura avrebbe suscitato forti malumori interni. Secondo alcune fonti, qualche esponente azzurro avrebbe persino minacciato di lasciare il gruppo in caso di elezione di Brunetta. Lupi, riferiscono, sarebbe preferito dai piu’ perche’ considerato piu’ collaborativo, ma in queste ore sarebbe spuntato un outsider, Daniele Capezzone, attuale portavoce del partito. Brunetta, raccontano, non viene visto come uomo del dialogo, anche se tutti gli riconoscono competenza e preparazione, soprattutto sui temi economici. Non dovrebbero esserci problemi, invece, per la scelta del capogruppo a palazzo Madama: tutti scommettono sulla nomina del ‘candidato naturale’, Renato Schifani, presidente uscente del Senato, ma tra i papabili ci sarebbero pure gli ex ministri Paolo Romani e Francesco Nitto Palma.

Ti potrebbero interessare anche:

Segnalazioni online anti evasione, + 40mila in tre mesi
Mediaset, Pg: "Berlusconi ideatore meccanismo di frode"
E' la vocazione italiana,risolvere i problemi degli altri lasciando marcire i propri
PD/ Mercoledì assemblea a Roma, la sfida Consentino-Giuntella
A Roma spuntano due murales: bacio tra Salvini e Di Maio e la Meloni con un bimbo africano
TESORO, PERICOLOSO MINARE BANCHE.CONTE, RESTIAMO LUCIDI



wordpress stat