| categoria: turismo

Turismo, a Siena ultimato il “sentiero del vin santo”

Un percorso nel verde per scoprire il territorio di produzione del Vin Santo, prodotto principe di questo angolo di Toscana. E’ il ”Sentiero del Vin Santo” ultimato nei giorni scorsi che collega l’area camper con la Porta di Follonica di Montefollonico. ”Il percorso si estende per sette chilometri lungo le strade vicinali che, secondo antichi documenti, riprendono il percorso medioevale che univa i due castelli di Torrita e Montefollonico, ultimi baluardi della Repubblica di Siena contro Montepulciano, alleata di Firenze – spiega l’assessore al turismo del Comune di Torrita di Siena, Paolo Malacarne -. Abbiamo presentato il progetto di realizzazione del sentiero durante l’ultima edizione di ‘Lo Gradireste un goccio di Vin Santo?’ lo scorso dicembre, a fine aprile sara’ inaugurato e sara’ a disposizione di torritesi e turisti che potranno percorrerlo a piedi, in bici o a cavall”. L’obiettivo e’ quello di far conoscere il territorio dove si produce il prodotto che ”ci rende famosi nel mondo, che ogni anno attrae numerosi visitatori e a cui i torritesi hanno legato la loro storia”. Lungo il sentiero sono state predisposte cinque aree attrezzate per la sosta con panchina, cestello rifiuti e cartello con le indicazioni del percorso e una tavola a tema che racconta la storia di Torrita, di di Montefollonico, di Ghino di Tacco, del Vin Santo e delle rovine del monastero cistercense di Santa Maria a Follonica. L’opera e’ stata finanziata con i fondi europei per il recupero delle zone rurali attraverso il Gal Leader Siena.

Ti potrebbero interessare anche:

Alla scoperta della Toscana di Puccini
Nebbia a Firenze. E l'aeroporto va in tilt
A Mantova arriva Festivaletteratura 2016 in 40 spazi tra storici e dimore
L'estate è finita? Fate un salto ad Otranto
Settimana bianca low cost, sciare senza spendere una fortuna
Viaggio slow lungo il Delta del Po e poi a Chioggia



wordpress stat