| categoria: spettacoli & gossip

Lindsay Lohan patteggia: niente carcere, 90 giorni di riabilitazione

Lindsay Lohan

Lindsay Lohan alla fine ha evitato per un soffio il rischio di finire in carcere. L’attrice ha patteggiato la condanna che l’attendeva per un aver mentito alla polizia sul suo ruolo in un incidente d’auto lo scorso giugno. La corte ha disposto una pena accessoria: le e’ stato ordinato di trascorrere 90 giorni in un centro di riabilitazione e prestare 30 giorni di lavoro a favore della comunita’. Il giudice della Corte Superiore di Los Angeles James Dabney ha anche disposto che la turbolenta 26enne debba sottoporsi a un trattamento psicoterapico per 18 mesi e l’ha condannata a due anni di liberta’ condizionata.Sulla testa di Lohan resta comunque una condanna a 180 giorni di carcere che non sara’ eseguita solo se rispettera’ alla lettera i termini del patteggiamento. L’episodio incriminante risale all’8 giugno 2012 quando menti’ agli agenti che l’avevano fermata affermando di non essere lei alla guida di una Porsche che aveva tamponato un pick-up a Santa Monica in California. Lohan sin trovava gia’ in liberta condizionata per l’accusa del 20122 di aver rubato una collana.

Ti potrebbero interessare anche:

Umbria Folk Festival, aprono i Nomadi
È morto Eli Wallach, il "brutto" di Sergio Leone che amava tanto l'Italia
La modella più bella del mondo? É Anna Ewers
I Pooh sul palco di Sanremo. Facchinetti jr: "Sto piangendo"
Oscar: Moonlight, crescere nella Black America
CINEMA: EMMA, SUL SET DE 'GLI ANNI PIÙ BELLÌ HO VISSUTO UNA SECONDA VITÀ



wordpress stat