| categoria: salute, Senza categoria

Le sigarette aumentano il dolore del mal di schiena

Il fumo e’ un noto fattore di rischio per il mal di schiena e la malattie del disco. Adesso un nuovo studio condotto, tra gli altri, da Joel Smith del San Diego General Surgeons ha dimostrato che fumare aumenta il dolore associato alle patologie della colonna vertebrale correlate allo squilibrio assiale e alle sindromi radicolari. Stando ai risultati della ricerca statunitense, smettere di fumare e’ una strategia efficace per ridurre significativamente le profonde sofferenze prodotte da patologie alla schiena e al disco. L’indagine ha coinvolto 6.779 pazienti in trattamento per mal di schiena assiale e dolore radicolare, considerati per eta’, sesso, peso, abitudini di vita, avanzamento della patologia, tipo di terapia e vizio del fumo. I partecipanti sono stati divisi in due gruppi di eta’, al di sopra e al di sotto dei 55 anni. I fumatori di entrambi i gruppi hanno riportato tassi di dolore maggiori e risposte ai trattamenti minori rispetto ai pazienti che non hanno mai fumato. Il miglioramento medio del dolore durante le terapie e’ stato notevolmente diverso tra i pazienti che avevano smesso di fumare in corso d’opera e i fumatori. Lo studio e’ stato presentato al meeting annuale dell’American Academy of Orthopaedic Surgeons.

Ti potrebbero interessare anche:

Ecco perchè il sale blocca la crescita delle piante
C'E' UN PROBLEMA/ Nuovo blocco delle auto inquinanti: domani terzo giorno di stop
A Pistoia "robot bambino" aiuta i pediatri
GARAGE ITALIA/ Lapo Elkann, in aprile pronta la sede e poi sbarco in Usa
FRANCIA/ Il governo propone riforme costituzionali contro il terrorismo
Diabete non va in vacanza, 5 regole evitano rischi



wordpress stat