| categoria: salute, Senza categoria

Tumori, mammografie con esito falso-positivo creano pesanti stress

Per le donne che durante una mammografia hanno un ‘falso positivo’, un risultato cioe’ che fa pensare a un tumore ma che si rivela sbagliato, lo stress dura piu’ di tre anni. Lo afferma uno studio pubblicato dagli Annals of Family Medicine. Lo studio ha analizzato 1300 donne, tra cui 454 hanno avuto mammografie anormali mentre le altre un risultato normale. Tra le prime 174 hanno poi avuto una diagnosi di tumore, mentre per 272 il risultato si e’ rivelato un falso positivo. Le donne hanno poi compilato un questionario sul loro stato psicofisico: “A sei mesi dalla diagnosi le donne con un falso positivo avevano sintomi psicologici paragonabili a quelli delle donne con il tumore – scrivono gli esperti – mentre tre anni dopo i livelli erano comunque superiori a quelli di chi aveva avuto una mammografia normale”.

Ti potrebbero interessare anche:

In Italia 91 strutture ospedaliere praticano l'elettroshock
ISRAELE/ Governo, la destra dà spazio ai centristi
Berlusconi a Renzi, spero che il nuovo corso sia più democratico e liberale
IRAQ/ Peshmerga dentro la città di Sinjar per "ripulirla dagli Jihadisti
Zingaretti insiste con le case della salute. Stanziati 5,5 milioni per 10 nuove strutture
Una "coda" di Mafia Capitale a Sabaudia?



wordpress stat