| categoria: spettacoli & gossip

Bologna in delirio per Justin Bieber

Re dei social network, idolo del web e di un’intera generazione, per migliaia di ragazzine (maschi, eccetto i padri fuori a prendere aria, in giro ce n’erano pochissimi) Justin Bieber ha ripagato i diecimila del Palasport di Bologna con quasi due ore senza sosta, lontano dall’immagine appannata dal gossip delle ultime settimane, grazie anche a uno show iper tecnologico, piu’ ballato che suonato, ma dove la sua voce, in continua maturazione vista l’eta’ che cresce, e’ rimasta per larghi tratti la prima protagonista.

In fila, per essere sotto al palco, le prime ‘beliebers’ si erano messe con un giorno d’anticipo, con tanto di tende e i genitori costretti a portare cena e colazione. Almeno in trecento hanno assediato sotto la pioggia del pomeriggio l’hotel del centro dove, pero’, pare Bieber non si sia neanche fatto vedere. Intere famiglie sono arrivate da Taranto, dalla Calabria e dalla Sicilia, sobbarcandosi una spesa non comune di questi tempi: ma ai sogni, seppur costosi, non si puo’ dire di no.

Il suo pubblico, in fondo, e’ uno spettacolo nello spettacolo: migliaia di schermi rivolti verso il palco, compresi gli ipad di genitori incuriositi da tanta devozione, un coro che all’unisono ha intonato ogni singola parola di questo fenomeno dell’era moderna che regala emozioni in versione 2.0.

Bieber, completo e canotta bianchi sulla sua faccia d’angelo biondo, e’ planato sull’Unipol Arena grazie a due enormi ali d’acciaio, addirittura tra fuochi d’artificio. Il delirio era gia’ all’apice, merito del furbo countdown che ne ha preparato l’arrivo sull’enorme maxischermo che costituisce gran parte della scenografia.

Il resto lo ha fatto soprattutto lo scatenato corpo di ballo, che ha accompagnato i balzi di Bieber in un delirio senza sosta, riportando alla memoria quando in questo stesso palazzetto scene simili si erano gia’ viste per i Take That. Una dopo l’altra sono scivolate le hit di questo ragazzo prodigio scoperto su youtube: il primo singolo ‘One time’, ‘Never say never’, ‘Beauty and the beat’, ‘As long as you love me’ fino ai due bis ‘Boyfriend’ e ‘Baby’.

Il tutto tra un ritmo da pool party in stile Mtv, video celebrativi di Bieber ad ogni eta’, un tour ad alta quota su una scenografica gru a picco sul pubblico, mosse jacksoniane da affinare (pochi dubbi su chi sia il suo modello), balletti alla Justin Timberlake e ammiccamenti che, visto l’eta’ media, finiscono soprattutto per far sorridere. Bieber e’ una star in transizione, come dimostra l’abisso tra i brani d’esordio e quelli dell’ultimo, piu’ maturo, ‘Believe’.

Ti potrebbero interessare anche:

Crozza torna "Nel paese delle meraviglie" su La 7
Torna Ballando, tra i ballerini Albertazzi (91 anni), Teocoli, Candelà a Berruti
TEATRO/ E' morto Luca De Filippo, 60 anni in palcoscenico
Prince, trovate in cassaforte migliaia di inediti
Montalbano torna, supera i 10 milioni e 40% di share
Anthony Bourdain si è suicidato, aveva 61 anni



wordpress stat