| categoria: economia, In breve, Senza categoria

Vodafone prepara la svolta, addio agli Usa con cento miliardi in tasca

Vodafone potrebbe dire addio al mercato americano e con esso a 60 milioni di clienti. Il gigante delle comunicazioni, numero uno in Europa, sta infatti considerando concretamente l’ipotesi di uscire da Verizon Wireless, fruttuosa joint venture con Verizon nel settore mobile. Si tratterebbe di un’operazione miliardaria, seconda solo all’acquisizione di Time Warner da parte di Aol nel 2001, che consentirebbe a Vodafone di interrompere i rapporti non sempre amichevoli con il partner americano incassando, scrive oggi il Sunday Times, 88 miliardi di sterline, pari a circa 104 miliardi di euro. La notizia arriva cosi’ alla ribalta dopo l’interesse manifestato negli ultimi tempi da Verizon Communications (che detiene il 55% della joint venture) a rilevare il controllo completo nell’operatore Usa, acquistando quindi anche il 45% in mano a Vodafone. L’attenzione intorno a Verizon Wireless, costituita nel 2000, e’ nata a gennaio con le parole dell’amministratore delegato di Verizon, Lowell McAdam. Fu lui infatti il primo ad annunciare che avrebbe ”gradito” acquisire l’intero controllo della societa’, divenuta il maggiore operatore wireless negli Stati Uniti per numero di clienti. All’interno di Vodafone i pareri non sarebbero pero’ tutti unanimi, con alcuni dei maggiori azionisti, come l’hedge fund australiano Bronte Capital, contrari al disimpegno dagli Stati Uniti. Per questo il Sunday Times spiega che i negoziati non vanno in una sola direzione, ma restano ”fluidi”, con varie opzioni sul tavolo. Tra le ipotesi in esame ci sarebbe infatti addirittura anche quella di una possibile fusione fra Vodafone e Verizon. A questa prospettiva si opporrebbero pero’ questa volta gli azionisti di Verizon, che non vorrebbero una quota nel business della societa’ europea. Sempre secondo il quotidiano britannico, l’a.d. di Vodafone, Vittorio Colao, non avrebbe alcuna fretta di lasciare gli Usa e potrebbe anche schierarsi contro l’uscita. Secondo indiscrezioni uscite nelle scorse settimane, se Vodafone decidesse di cedere la sua quota potrebbe utilizzare i proventi per finanziare una campagna acquisti in Europa, dove sono circolate voci di un possibile interesse per l’operatore via cavo tedesco Kabel Deutschland e per l’operatore spagnolo Yoigo.

Ti potrebbero interessare anche:

L'addio di Fossati in rvd con "Decadancing tour
Bimbo di 8 anni scomparso nel Ragusano, trovato morto in un mulino
Casa: 'Entro metà marzo un piano da 400 milioni
Italia e Germania sfidano gli Usa e entrano nella banca mondiale cinese
Berlusconi, estinta la pena. Cancellati anche 2 anni di interdizione dai pubblici uffici. Ma resta i...
Trump attacca Clinton con parole volgari e maschiliste



wordpress stat