| categoria: sanità Lazio

San Raffaele, bene Zingaretti su Idi-San Carlo. Ma ci siamo anche noi

“Solidarieta’” nei confronti della struttura ospedaliera San Carlo di Nancy e “un plauso all’ iniziativa del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che con grande sensibilita’ e senso di responsabilita’, si e’ immediatamente attivato consentendo, cosi’, di avviare a soluzione la paradossale vicenda del San Carlo nell’interesse dei suoi malati e dei suoi lavoratori. Nel contempo, e’ certo che Zingaretti mostrera’ analoga sensibilita’ e responsabilita’ istituzionale rispetto all’assurda situazione delle case di cura del Gruppo San Raffaele”. Ad affermalo in un nota e’ Carlo Trivelli, presidente di San Raffaele spa e dell’Irccs San Raffaele Pisana. “Strutture – aggiunge – che patiscono una gravissima crisi economico-finanziaria in conseguenza dei mancati pagamenti della precedente amministrazione regionale”. “Quanto alla scongiurata chiusura del San Carlo di Nancy, si ricorda come diverso esito ha riguardato il San Raffaele Velletri chiuso da oltre due anni – avverte il comunicato – per un arbitrario provvedimento dell’ex presidente Renata Polverini e dei suoi dirigenti, del tutto smentito dalle risultanze della Commissione Regionale a cio’ preposta, con l’auspicio che anche tale struttura possa riaprire”.

Ti potrebbero interessare anche:

Zingaretti: io commissario, ed ora una legge-quadro sulla sanità
Il Cem non può chiudere, dice la Regione. Ma su come tenerlo in vita non ci sono idee chiare
AssoTutela: “Asl Rm G, addio alla prevenzione”
Dalla Regione 9 milioni per ristrutturare l'Umberto I
Minturno, l'ex ospedale perde anche il treno della casa della salute? Torna lo spettro della chiusur...
GIUBILEO/ Un piano di sorveglianza per le malattie infettive



wordpress stat