| categoria: sanità

Staminali, ricercatori al ministero: servono regole certe per disciplinare le terapie avanzate

Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha incontrato questa mattina al ministero ”i piu’ autorevoli ricercatori” che si dedicano alle terapie cellulari nell’ambito della medicina rigenerativa per la definizione del regolamento ministeriale (previsto dall’articolo 2 del decreto) che dovra’ chiarire e disciplinare l’uso di medicinali per terapie avanzate, preparati ”su base non ripetitiva, anche con delimitazione dei trattamenti praticabili”, che dovranno in ogni caso avvenire in strutture sanitarie pubbliche. Nel corso dell’incontro il Ministro Balduzzi, si apprende con una nota del ministero, ha spiegato nel dettaglio il recente decreto legge, in vigore essendo gia’ pubblicato sulla G.U., sulle terapie cellulari. All’incontro erano presenti tecnici del Ministero, dell’Aifa, del Centro Nazionale Trapianti e dell’Iss. E’ stata ribadito il rispetto delle regole per la validazione scientifica per ogni trattamento medico su esseri umani. Il Ministro si e’ impegnato a creare una rete di cui facciamo parte le istituzioni dell’autorita’ sanitaria (Iss, Aifa, Cnt e Regioni), i professionisti e le strutture sanitarie di ricerca coinvolte.

Ti potrebbero interessare anche:

FARMACI/ Pillola del giorno dopo, Associazione Coscioni: 'Si abolisca l'obbligo della ricetta'
Pronto soccorso, un accesso ogni secondo. Mancano 300 medici
Nobel per la Medicina alle cure contro malaria e malattie parassitarie
ZIKA/ Al via il piano di emergenza Oms, servono 50 milioni di euro
Influenza: medici famiglia, sarà più pesante, vaccinatevi
Aghi e siringhe. “Arriva il prezzo nazionale”



wordpress stat