| categoria: sanità

Staminali, ricercatori al ministero: servono regole certe per disciplinare le terapie avanzate

Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha incontrato questa mattina al ministero ”i piu’ autorevoli ricercatori” che si dedicano alle terapie cellulari nell’ambito della medicina rigenerativa per la definizione del regolamento ministeriale (previsto dall’articolo 2 del decreto) che dovra’ chiarire e disciplinare l’uso di medicinali per terapie avanzate, preparati ”su base non ripetitiva, anche con delimitazione dei trattamenti praticabili”, che dovranno in ogni caso avvenire in strutture sanitarie pubbliche. Nel corso dell’incontro il Ministro Balduzzi, si apprende con una nota del ministero, ha spiegato nel dettaglio il recente decreto legge, in vigore essendo gia’ pubblicato sulla G.U., sulle terapie cellulari. All’incontro erano presenti tecnici del Ministero, dell’Aifa, del Centro Nazionale Trapianti e dell’Iss. E’ stata ribadito il rispetto delle regole per la validazione scientifica per ogni trattamento medico su esseri umani. Il Ministro si e’ impegnato a creare una rete di cui facciamo parte le istituzioni dell’autorita’ sanitaria (Iss, Aifa, Cnt e Regioni), i professionisti e le strutture sanitarie di ricerca coinvolte.

Ti potrebbero interessare anche:

ASL TRAPANI/ Veterinario costretto a lavorare un minuto a settimana
Pubblicità dei medici, il Consiglio di Stato sospende la multa alla Fnomceo
VATICANO/ Crisi della sanita' cattolica, varata super trasmissione
Vaccini, Lorenzin: "Obbligatorietà non si discute"
TRA OSPEDALI E TERRITORIO, MANCANO 50MILA INFERMIERI
RICERCA/ Neuromed sbarca nel Sannio



wordpress stat