| categoria: Senza categoria, sport

Lazio, cancelli aperti a Formello nel “Chinaglia day”

Cancelli aperti a Formello e grande entusiasmo al primo allenamento dopo la vittoria contro il Catania. In vista degli impegni con il Fenerbahce, in Europa League, e con la Roma, nella stracittadina dell’8 aprile, un centinaio di tifosi biancocelesti, infatti, ha deciso di trascorrere il lunedi’ di Pasqua assieme alla Lazio e il club capitolino ha permesso loro di assistere all’allenamento della squadra di Vladimir Petkovic. Un allenamento blando quello andato in scena sul campo centrale ‘Fersini’, ma da cui sono emerse comunque note positive: la prima riguarda il capitano Stefano Mauri che si e’ allenato in gruppo e che sembra quindi arruolabile per la trasferta in Turchia, dove i biancocelesti giocheranno l’andata dei quarti di Europa League. Contro il Fenerbahce, il brianzolo potrebbe subentrare a partita in corso e scaldare cosi’ i motori in vista del derby con il giallorossi. Punta la squadra di Andreazzoli anche Miroslav Klose che, dopo il ritorno in campo col Catania, con i turchi dovrebbe accumulare altri minuti sulle gambe per poi tornare titolare nel posticipo di lunedi’. Da un bomber all’altro: un anno fa moriva nella sua casa di Naples, in Florida, Giorgio Chinaglia, l’uomo simbolo della Lazio di Maestrelli che vinse, nel 1974, il primo scudetto della storia biancoceleste. La societa’ capitolina ha dedicato a ‘Long John’ le trasmissioni di Lazio Style Radio e, ieri sera, ha trasmesso su Lazio Style Channel Lazio-New York Cosmos l’ultima storica partita in maglia biancoceleste disputata dall’attaccante. Al ‘Chinaglia Day’ non poteva mancare Giorgio Chinaglia Jr. giunto appositamente dagli Stati Uniti per ricordare la figura del padre. Nel pomeriggio, il figlio di ‘Long John’ ha fatto visita al centro sportivo biancoceleste, dove ha incontrato anche Klose, e oggi (ore 19) partecipera’ alla messa in suffragio del papa’ e di Bob Lovati, storico portiere biancoceleste scomparso due anni fa. Per motivi di lavoro non potra’ restare in Italia sino alla stracittadina con i giallorossi, ma ieri e’ stato ospite dello chef romanista Antonello Colonna e ha pranzato in compagnia del figlio Andrea: un derby culinario, antipasto di quello che andra’ in scena all’Olimpico lunedi’ prossimo.

Ti potrebbero interessare anche:

Mostre: Manet sale sul podio, ma Tiziano resta al top
IL PUNTO/ Inps, si lavora alla riforma della governance
Visco striglia imprese e sindacati: sono rigidi, frenano lo sviluppo
Crisi, dopo due anni si ferma anche la Germania
Isis sgozza 21 cristiani copti in Libia. Foto choc su Twitter
La scuola si ribella, tempo di sciopero



wordpress stat