| categoria: politica, Senza categoria

Debiti PA, decreto entro lunedi’ .La Tares si paga a maggio

Il governo varerà il decreto legge per lo sblocco delle risorse per i pagamenti dei Comuni alle imprese entro fine settimana o al più tardi lunedì prossimo. Lo ha anticipato il presidente dell’Anci Graziano Delrio dopo l’incontro con il governo, aggiungendo che da subito saranno disponibili 7 miliardi di euro. Dunque nNuovo rinvio del Consiglio dei ministri che oggi doveva definire il testo del decreto sui debiti commerciali della Pubblica Amministrazione. Il ministro Grilli, d’accordo con Passera, ha infatti manifestato a Monti la necessità di “proseguire gli approfondimenti” dopo le risoluzioni approvate ieri da Camera e Senato. Le associazioni delle imprese shanno ricevuto un invito per una riunione al ministero dell’l’Economia con il capo di gabinetto ed il capo dell’ufficio legislativo. Sul tavolo, per un confronto che sarà probabilmente a livello tecnico (nell’invito non si farebbe riferimento all’eventuale presenza del ministro), il nodo del decreto sui pagamenti dei debiti commerciali della Pubblica amministrazione
Nel provvedimento per il pagamento dei debiti della P.A. non è prevista la possibilità di aumentare l’addizionale Irpef regionale, anticipando a quest’anno la maggiorazione che scatterà nel 2014. L’ipotesi non è contenuta nel testo oggi in arrivo al Cdm. Mario Monti ha chiamato Olli Rehn per informarlo sui contenuti del decreto per i debiti della P.A. e rassicurarlo che l’Italia rispetterà “gli impegni di mantenere il deficit sotto la soglia del 3% del Pil”. La telefonata è durata “quasi un’ora”. Dopo la telefonata con Monti il vicepresidente della Commissione europea, Olli Rehn, “ha preso nota di questo avanzamento positivo” e “ha chiesto ai suoi servizi di esaminare immediatamente i termini del decreto”.

Ti potrebbero interessare anche:

MUSICA/ Liga parte dalla sua Correggio per "Mondovisione tour"
Cantone: "Corruttori fuori dalle gare d'appalto"
Riordino settore funerario, Lotti: essere veloci al Senato
M5S: firme false, a giudizio in 14
La legalità è il tema del festival CiviTonica
GENOA SPRECONE, IL CAGLIARI NON LO PERDONA



wordpress stat