| categoria: editoriale, Senza categoria

Rieccoli. Divisi ma “saggi” cercano un’intesa Pd-Pdl

Rieccoli. Quando si cominciava a chiedere in giro dove fossero finiti i dieci eroi chiamati in campo dal presidente Napolitano ricompaiono. Divisi ma “saggi” stanno cercando di lavorare per Berlusconi-Bersani, cercano un’intesa Pd-Pdl. Il loro lavoro verra’ consegnato al Quirinale venerdi’ e poi trasmesso, come lascito del presidente della Repubblica, ai presidenti di Camera e Senato e ai capigruppo dei partiti. Ma oggi gli esponenti scelti dal Capo dello Stato sono tornati ad incontrarsi (ma prima dov’erano finiti?). Al momento non ci sarebbe un’intesa sulle modifiche al Porcellum, ne’ tantomeno sul ritorno al ‘Mattarellum’. Ma i rappresentanti di Pd e Pdl, ovvero Luciano Violante e Gaetano Quagliariello, avrebbero trovato – nonostante le perplessita’ di Scelta civica – un’intesa sul semipresidenzialismo alla francese con doppio turno. Perchè, sia chiaro, la legge elettorale resta il nodo principale da sciogliere; tuttavia i ‘saggi’ starebbero affrontando anche altre questioni ‘politiche’ sul tappeto. C’e’ chi ipotizza che l’operato del consiglio dei Dieci (nulla da fare con il potentissimo organismo della Repubblica Veneta) possa rappresentare una piattaforma per un possibile ‘governo del Presidente’. Era questo che voleva Napolitano?

Ti potrebbero interessare anche:

'Suora deve essere madre, non zitella', il Papa dà la linea
FRANCIA/ Baguette in crisi, i giovani preferiscono la pasta
Zingaretti umiliato dal Ministero, bocciato il piano. E il nuovo subcommissario non sarà tenero
Droga, sballo sintetico per 26mila adolescenti nel 2013
Zingaretti e il caso Subiaco, che cosa vuol fare dell'ospedale Angelucci?
DEGRADO CAPITALE/ Termini, binario 29. Si fa la doccia nudo, immortalato dai pendolari



wordpress stat