| categoria: economia, Senza categoria

Vendite del Pc in caduta libera. Il personal computer è il passato

I Pc faranno la fine delle cabine telefoniche? A giudicare dai dati sulle vendite registrati nel primo trimestre 2013, probabilmente sì. Il mercato è in piena crisi, eroso dall’ascesa di tablet e smartphone.

Nei primi tre mesi del 2013 sono stati vendute appena 76,3 milioni di unit con un calo del 13,9% rispetto anno fa. I risultati della ricerca Gartner non possono essere spiegati solo con la crisi. E’ la prima volta dal secondo trimestre del 2009 che le vendite sono tornate al di sotto degli 80 milioni di unità.

La flessione non è una novità per gli analisti del settore. Quello che preoccupa è l’entità del crollo: è il quarto trimestre consecutivo in calo. E la tendenza sembra accelerare. Lo studio sottolinea che le innovazioni introdotte dalle case produttrici, a partire dalla funzionaloità di disegno tattile, non stanno avendo i risultati sperati: non solo non c’è stata un’inversione di tendenza ma neppure un freno alla caduta.

Ha inciso anche lo scarso successo di Windows 8: l’ultima versione del sistema operativo Microsoft non si è rivelata all’altezza delle aspettative dei produttori. Due giganti del settore come HP e Dell sono in netta difficoltà. HP ha già tagliato 29 mila posti di lavoro. Hewlett Packard resta il primo produttore mondiale (precedendo la cinese Lenovo) ma le vendite si sono ridotte quasi di un quarto (-23,7% a 12 milioni di unità nel primo trimestre). Dell ha registrato un calo del 10,9%.

Ti potrebbero interessare anche:

Asse Roma-Catanzaro, funziona l'intesa. Profiti (Bambino Gesu') soddisfatto, i numeri parlano da sol...
LAVORO/ Minoranza Pd, sintesi o conti in aula. Renzi: sono pronto
Regione Lazio, pronti ad accreditare il Cem. Sarà vero?
tv/ Autunno discovery tra cuochi, sport e storie estreme
il 13 % dei teen agers condivide foto hot, manca consapevolezza dei rischi
Bce alza stime del Pil, spinta dagli immigrati nuovi europei



wordpress stat