| categoria: spettacoli & gossip

Fabri Fibra escluso dal concertone del primo maggio. “Non capiscono i miei testi”

”Nemmeno quest’anno sarò su quel palco”. Lo scrive Fabri Fibra sul suo profilo Facebook, confermando così la sua esclusione dal cast del Concertone del Primo Maggio anticipata da un articolo uscito oggi su un quotidiano. Il rapper commenta così la decisione dei sindacati, nata dalla protesta sulla sua partecipazione lanciata dall’associazione D.i.re (Donne in rete contro la violenza) per il contenuto dei suoi testi. ”Mi sembrava strano – prosegue Fibra -. In effetti, l’invito entusiasta da parte di Marco Godano mi aveva sorpreso, era una bella novità. Invece poi non sono gli organizzatori che decidono chi suona in piazza”.
”Nei miei testi – spiega il rapper – forse non tutti ci leggono l’impegno politico o sociale necessario per eventi del genere”. ”Il Primo Maggio è ancora soggetto a certi schemi che in altri circuiti live non ci sono o comunque non ci sono più”, aggiunge Fibra la cui esclusione nel frattempo sta generando un tam tam sui social, in particolar modo su Twitter: sta montando infatti in queste ore la protesta da parte di fan dell’artista, giornalisti, vip che accusano i sindacati di una decisione anacronistica e insensata.

Ti potrebbero interessare anche:

Lady Gaga senza veli per l'uscita di "Artpop"
Anna Tatangelo polemica su Facebook: ''Eccomi senza trucco''
MISS ITALIA/ Cesare Bocci, uno show delle "larghe intese"
Massimo Fini choc su Facebook: «Sono diventato cieco. La mia storia di scrittore finisce qui»
Venezia, il giorno di Spotlight sullo scandalo dei preti pedofili in Usa
Kevin Spacey resta senza 'House of Cards' e senza Emmy, tolto il premio



wordpress stat