| categoria: politica, Senza categoria

“Non lo fate”. Il popolo Pd in rivolta boccia Marini e i dirigenti del partito

“Non lo fate, non lo fate, traditori, non vi voteremo più”. E’ una scena cruda, livida, Piazza Capranica, a due passi da Montecitorio è una bolgia. Forze dell’ordine, decine e decine di fotografi, una piccola folla che nel chiaro-scuro della notte scandisce slogan furiosi mentre alla spicciolata, approfittando della confusione escono a testa bassa i dirigenti del Pd. Hanno appena votato, nella riunione dei gruppi parlamentari e dei grandi elettori per il Quirinale, sulla candidatura di Fran co Marini al Colle. Mai il partito era apparso così spaccato, confuso, disorientato, La votazione si è conclusa con 222 voti favorevoli, 90 contrari, 30 astenuti. Fuori dal voto il Sel di Vendola, che ha lasciato la sala e annunciato che voterà il candidato di Grillo, e cioè Rodotà. La tensione è enorme, esce la Finocchiaro, sguardo duro e preoccupato, escono Sposetti, Epifani, Baretta, via via gli altri. Bersani si è già dileguato da una uscita secondaria per evitare problemi. E’ il caos, dentro e attorno al partito, e se una parte del gruppo dirigente ha apertamente preso le distanze dal segretario significa che qualcosa nell’ingranaggio si è rotto. Spinelli, Serra e altri mettono fuori un manifesto-appello che finisce subito sulla versione online di Repubblica: chiedono al partito di votare Rodotà. Due ore di autentico massacro, quasi un suicidio politico nella sala dell’ex cinema Capranica, con la colonna sonora di una piazza inferocita e delusa che prende le distanze e urla il suo dissenso, minacciando di togliere il voto e il consenso al candidato sindaco Marino nelle prossime amministrative per il Campidoglio. Bersani deve aver argomentato la sua scelta, e per disciplina di partito una buona fetta dei dirigenti non lo hanno abbandonato. Ma domanil, alla resa dei conti, l’effetto può essere disastroso. Si è rotta l’alleanza con Sel, dopo quasi due mesi si è finiti in un pateracchio dai confini confusi solo per non ammettere di essersi infilati in un vicolo cieco.

Ti potrebbero interessare anche:

Berlusconi e Storace preparano un contratto con gli italiani sulla sanità
Pedofilia: abusi su minori, arrestato un sacerdote in Piemonte
Riforma della giustizia in salita, ma confermati i tempi
Turismo, spesa vacanze a 16,4 miliardi (+2,5)
Salvini: 'Verificheremo scorte'. Saviano: 'E' ministro malavita'
CENTINAIO, IL TURISMO È IL PETROLIO DELL'ITALIA



wordpress stat