| categoria: sport

Zeman: nessun allenatore direbbe di no all’Inter

”L’Inter? Penso che se si vedra’ qualcosa si vedra’ dopo, e poi io sono sempre legato da contratto con la Roma. Moratti mi stima? Anche io lo stimo, pero’ bisogna fare delle scelte, tanti ragionamenti, e penso che l’Inter ancora ne deve fare. Penso non ci sia un allenatore che possa dire di no all’Inter, il problema e’ essere chiamati”. Cosi’ l’ex allenatore della Roma, Zdenek Zeman, sulle voci di un possibile futuro sulla panchina nerazzurra al posto di Stramaccioni. Il tecnico boemo, intervistato da Rai Sport a margine di una partita di golf alle porte della Capitale, ha confessato di avere gia’ nostalgia del campo: ”Il calcio mi manca, mi sento sempre allenatore, non certo giocatore di golf”. ”Quanto della mia Roma in finale di Coppa Italia? Tanto penso, sicuramente dopo la vittoria all’andata e’ stata piu’ facile – ha sottolineato Zeman parlando della semifinale vinta sui nerazzurri – L’Inter poi senza tanti giocatori, quasi tutti importanti, era un’altra squadra”. In merito all’esonero dalla panchina giallorossa, infine, il boemo si e’ limitato a ricordare di aver ”sempre cercato di fare l’allenatore basandomi su cultura del lavoro e disciplina, su rapporti leali, poi dopo ho trovato delle difficolta’ in questo senso, c’erano delle incomprensioni”. ”E poi una squadra con 14 giocatori nuovi, di cui nove titolari, sicuramente mancava di esperienza – ha concluso – dovevano capire il campionato italiano visto che in maggioranza erano stranieri. Bisogna abituarsi, in fondo ne’ Maradona ne’ Platini il primo anno hanno reso al meglio”.

Ti potrebbero interessare anche:

Euro Under 21, poker dell'Italia a Israele. Vale la semifinale
La Roma travolge il Parma, la Juve adesso è più vicina
Tavecchio striglia la Roma, non si tratta con i tifosi
Guidolin dà la scossa, Swansea espugna il campo dell'Everton
Totti aspetta Pallotta. La tregua con Spalletti é troppo fragile
Roma-Cagliari 1-0, tre punti d'oro per i giallorossi



wordpress stat