| categoria: In breve, Senza categoria

ILVA/ Polemiche sulle condotte sotterranee al Tamburi. A chi spetta controllare?

A chi spetta fare le verifiche tecniche per accertare se le condotte esistenti nel sottosuolo del rione Tamburi di Taranto minacciano o meno la stabilita’ e la staticita’ degli edifici del quartiere? Sulle condotte adibite a trasportare l’acqua che, prelevata dal mar Piccolo, serve al raffreddamento degli impianti siderurgici, scoppia una polemica tra l’ex assessore regionale alla Protezione civile, Fabiano Amati, e l’Ilva. Per Amati, l’Ilva non vuole farsi carico di questi accertamenti benche’ siano stati ordinati dal Comune di Taranto. L’Ilva replica, smentisce l’ex assessore e afferma “tutte le misure ordinate dal sindaco di Taranto sulle condotte dell’acqua sono state attuate o sono in fase di attuazione, secondo il programma di interventi stabilito”. Peraltro, aggiunge l’azienda, “le dichiarazioni del consigliere ignorano completamente quanto affermato dall’assessore del Comune di Taranto, Baio, che ha correttamente riportato lo stato di attuazione delle verifiche che l’azienda sta compiendo. Il monitoraggio degli edifici a cui fa riferimento Amati non e’ in alcun modo previsto dall’ordinanza sindacale. Peraltro non potrebbe essere diversamente in quanto e’ un’attivita’ che non puo’ competere al privato”. Amati replica all’Ilva e afferma che quanto da lui dichiarato corrisponde a quanto il Comune di Taranto stesso ha detto. “Il mio problema – dice Amati – non e’ capire a chi spetti il monitoraggio nelle more che si svolgano le difficili verifiche ed indagini. Il mio problema e’ che nell’attesa di ottenere i risultati delle verifiche, il monitoraggio si faccia e con urgenza, ottemperando al principio di massima precauzione”. Per Amati il fatto che l’Ilva sostenga “che non avrebbe titolo a subire l’ordine di monitorare gli scostamenti statici degli immobili, non appartiene ai principi di diritto vigenti in Italia e alle disposizioni in materie di attivita’ di presidio e sicurezza a carico dei gestori della fonte del rischio”.

Ti potrebbero interessare anche:

Hillary Clinton, penso seriamente alla Casa Bianca. Ma senza fretta
Scuola ostaggio di studenti-bulli, un arresto e sette denunce
PESCARA/ Rifiuti, il deputato Di Stefano rinviato a giudizio
Manoscritto di Lennon all'asta per oltre duecentomila dollari
Uccise le tre figlie, tenta il suicidio in carcere
Ponte Morandi, trovato reperto-chiave, dentro cavi corrosi



wordpress stat