| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Scandalo Basilicata: il capogruppo Pdl (arrestato) si dimette e rinuncia ai rimborsi

Nicola Pagliuca – da ieri agli arresti domiciliari nell’inchiesta sui rimborsi illecitamente percepiti – ha rassegnato ”con effetto immediato le dimissioni dall’incarico di capogruppo del Pdl alla Regione Basilicata”. Lo ha reso noto l’avvocato dell’uomo politico, Dino Di Ciommo, sottolineando che Pagliuca ha annunciato anche ”la totale rinuncia a qualsiasi forma di rimborso eventualmente ancora previsto dalle normative in vigore”. Il legale ha poi evidenziato che ”le presenti decisioni, dettate dai recenti fatti, scaturiscono dalla volonta’ del mio assistito di non creare intralcio al proseguimento della normale attivita’ del gruppo stesso, favorendo il chiarimento della vicenda che lo vede tristemente coinvolto. L’on. Pagliuca (deputato dal 1996 al 2001) coglie l’occasione per esprimere la profonda fiducia nell’operato della magistratura – ha concluso Di Ciommo – convinto che le indagini in corso sapranno dimostrare la sua totale estraneita’ ai fatti e l’assoluta buona fede con la quale, nel corso di questi 13 anni di servizio presso la Regione Basilicata, ha svolto il proprio operato”.

Ti potrebbero interessare anche:

Telecom cerca un presidente, Sarmi frena. E Minucci prolunga
Pirati della strada, +35% di morti nel primo semestre
Gb, disabile trova lavoro dopo dopo 5 anni di tentativi e 950 rifiuti
"L'effetto smartphone dietro 3 incidenti su 4"
Rovigo, cercasi biologhe non obiettrici per fecondazione assistita
VITERBO/ Diciassette anni, muore nella notte a Monfefiascone. Era stata al PS per una crisi d'ansia



wordpress stat